Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Clover Studio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Clover Studio
クローバースタジオ株式会社
Stato Giappone Giappone
Tipo Sussidiaria
Fondazione 1º luglio 2004
Chiusura 2007
Gruppo Capcom
Persone chiave
  • CEO Atsushi Inaba
  • Kenzo Tsujimoto (vicepresidente)
  • Yoshifumi Yamashita (direttore)
  • Haruhiro Tsujimoto
  • Tamio Oda
  • Shinji Utsunomiya
  • Dragan Tosic
  • Ryuta Takahashi
Settore Informatico
Prodotti videogiochi
Dipendenti 64 (2006)
Sito web www.cloverstudio.co.jp/

Clover Studio, lett. "Studio trifoglio" (クローバースタジオ株式会社 Kurōbāsutajio Kabushikigaisha?), è stata un'azienda giapponese sviluppatrice di videogiochi, fondata e finanziata da Capcom.

L'azienda ha sviluppato la serie di Viewtiful Joe per tutte le piattaforme e le versioni per PlayStation 2 di God Hand e Ōkami. [1] Il nome "trifoglio" è l'abbreviazione di "amante della creatività" [2], secondo un'altra intervista invece sarebbe l'abbreviazione delle iniziali mi ("tre") e ba ("foglia"), provenienti dai nomi di Shinji Mikami e Clover Atsushi Inaba. [3]

Il 12 ottobre 2006, in una riunione della Capcom, il consiglio di amministrazione deliberò lo scioglimento di Clover Studio, che si è attuato nel marzo 2007. [4] Tutte le proprietà intellettuali e materiali, compresi i titoli sviluppati, tornarono a Capcom. Il team di sviluppo di Clover Studio si raggruppò quindi per formare la Seeds, un nuovo studio di sviluppo[5], che nell'ottobre 2007 si è fuse con un'altra società per formare Platinum Games. [6]

Prodotti sviluppati[modifica | modifica wikitesto]

Videogioco Data rilascio Piattaforma
Viewtiful Joe 2004 PlayStation 2, GameCube
Viewtiful Joe 2 2004 PlayStation 2, GameCube
Viewtiful Joe - Red Hot Rumble 2005 GameCube, PlayStation Portable[tp 1]
Viewtiful Joe - Double Trouble! 2005 Nintendo DS
Ōkami 2006 PlayStation 2, Wii[tp 1]
God Hand 2006 PlayStation 2
  1. ^ a b Opera di terze parti.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) article about formation of Clover, Gamespot. URL consultato il 15 agosto 2011.
  2. ^ (EN) Capcom Forms Clover Studio, Game Gossip, 21 aprile 2004.
  3. ^ (EN) Capcom & Clover, Over and Over: Former Clover Head Atsushi Inaba on a Post-Capcom World, Gamasutra, 12 ottobre 2006. URL consultato il 15 agosto 2011.
  4. ^ (EN) Press Release 2006, Capcom.
  5. ^ (EN) Anoop Gantayat, Clover Reborn, 2007.
  6. ^ (JA) プラチナゲームズ株式会社

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]