Clortalidone

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Clortalidone
Chlortalidone.svg
Chlortalidone ball-and-stick 3F4X.png
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolareC14H11ClN2O4S
Numero CAS77-36-1
Numero EINECS201-022-5
PubChem2732
DrugBankDB00310
SMILES
C1=CC=C2C(=C1)C(=O)NC2(C3=CC(=C(C=C3)Cl)S(=O)(=O)N)O
Dati farmacologici
Categoria farmacoterapeuticadiuretico
Dati farmacocinetici
Metabolismoepatico
Escrezionerenale
Indicazioni di sicurezza
Simboli di rischio chimico
irritante
attenzione
Frasi H319
Consigli P305+351+338 [1]

Il Clortalidone è un farmaco diuretico di indicazione specifica contro l'ipertensione.

Struttura della molecola[modifica | modifica wikitesto]

Il clortalidone in ambiente acquoso si trova in equilibrio tra due forme possibili. Questa particolarità è dovuta ad un'interazione intermolecolare che vede l'attacco nucleofilo da parte dell'azoto della funzione ammidica sul carbonio del carbonile direttamente legato ai due anelli aromatici.

Clortalidonereazione.jpg

Indicazioni[modifica | modifica wikitesto]

È utilizzato come medicinale in cardiologia contro lo scompenso cardiaco e l'ipertensione, ed in medicina interna per il trattamento di edemi ed asciti.

Controindicazioni[modifica | modifica wikitesto]

Malattia di Addison, ipokaliemia refrattaria, iponatriemia.

Dosaggi[modifica | modifica wikitesto]

Farmacodinamica[modifica | modifica wikitesto]

I diuretici favoriscono l'eliminazione del liquido in eccesso nella circolazione sanguigna, attraverso la riduzione del NaCI e diminuendo di conseguenza la massimale.

Effetti indesiderati[modifica | modifica wikitesto]

Alcuni degli effetti indesiderati sono ipotensione, cefalea, iponatremia, gotta, vertigini, nausea, impotenza, vomito, febbre, ipercalcemia, ipoglicemia, iperuricemia, affaticamento, rash.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sigma Aldrich; rev. del 30.10.2012

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • British national formulary, Guida all’uso dei farmaci 4 edizione, Lavis, agenzia italiana del farmaco, 2007.
  • Lusofarmaco, Farmabank 2006, Salerno, momento medico, 2005.
Medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina