Clodio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Clodio è un nome proprio di persona italiano maschile[1][2][3].

Varianti[modifica | modifica wikitesto]

Varianti in altre lingue[modifica | modifica wikitesto]

Origine e diffusione[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Claudio (nome).

Deriva dal latino Clodius, che rappresenta una variante del cognomen Claudius (ossia Claudio), che vuol dire "zoppo"[3][1][2][4][5], con la classica trasposizione del dittongo -au- nella vocale -o- (riscontrabile anche in aurum-oro e laus-lode)[2].

Al maschile venne portato, tra gli altri, da Publio Clodio Pulcro, un patrizio che si fece plebeo per poter diventare tribuno[1][4][5] e da Clodio Albino, che si autoproclamò imperatore[2][5], mentre un personaggio di spicco femminile con questo nome fu Clodia, una matrona romana che fu amante di Catullo[2][4][5].

Va notato che questo nome coincide con Clodio[6], un nome germanico attestato anche come Chlodio, Cludio, Hludio, Chlogio e via dicendo, basato sull'elemento hlod ("fama", "gloria"), quindi "glorioso", "illustre"[6][7].

Onomastico[modifica | modifica wikitesto]

L'onomastico si festeggia lo stesso giorno di Claudio (per i maschi) o di Claudia (per le femmine), di cui costituisce una variante.

Persone[modifica | modifica wikitesto]

Variante femminile Clodia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e Galgani, p. 206.
  2. ^ a b c d e f La Stella T., p. 93.
  3. ^ a b c Accademia della Crusca, p. 619.
  4. ^ a b c d e Sheard, p. 143.
  5. ^ a b c d Burgio, p. 111.
  6. ^ a b Albaigès i Olivart, p. 75.
  7. ^ Förstemann, col. 91

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Antroponimi Portale Antroponimi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di antroponimi