Clockwork Angels Tour (album)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Clockwork Angels Tour
ArtistaRush
Tipo albumLive
Pubblicazionenovembre 2013
Durata184:44
Dischi3
Tracce31
GenereHard rock
Rock progressivo
Rock
EtichettaAnthem Records
Roadrunner Records
Registrazione25, 28 novembre 2012
Rush - cronologia
Album precedente
(2012)
Album successivo
(2015)
Recensioni professionali
Recensione Giudizio
All Music Guide[1] 3.5/5 stelle

Clockwork Angels Tour è il decimo album live del gruppo rock canadese Rush; l'album è stato pubblicato il 19 novembre 2013 in formato audio come triplo CD, ma anche come video nei formati DVD e blu-ray. L'album è stato registrato durante le tappe di Phoenix e Dallas dell'omonimo tour[2]. Accanto ad alcuni classici, i Rush in questo live album propongono materiale estratto dal loro ultimo lavoro in studio, molti pezzi degli anni ottanta, un nuovo pezzo inedito del chitarrista Alex Lifeson e l'assolo di Neil Peart suddiviso in tre momenti distinti. La principale novità che contraddistingue questo album dal vivo dai precedenti è tuttavia la presenza della Clockwork Angels String Ensemble, un ottetto di archi che accompagna la band durante parte dell'esibizione.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Disco 1[modifica | modifica wikitesto]

  1. Subdivisions - 5:39 (da: Signals)
  2. The Big Money - 6:02 (da: Power Windows)
  3. Force Ten - 5:35 (da: Hold Your Fire)
  4. Grand Designs - 5:15 (da: Power Windows)
  5. The Body Electric - 4:52 (da: Grace Under Pressure)
  6. Territories - 6:46 (da: Power Windows)
  7. The Analog Kid - 5:24 (da: Signals)
  8. Bravado - 5:46 (da: Roll the Bones)
  9. Where's My Thing? (Lee, Lifeson) (da: Roll the Bones) / Here It Is! (Peart) - 8:23
  10. Far Cry - 5:35 (da: Snakes & Arrows)

Tutti i brani scritti da Geddy Lee, Alex Lifeson e Neil Peart eccetto dove segnato

Disco 2[modifica | modifica wikitesto]

  1. Caravan - 5:42 (da: Clockwork Angels)
  2. Clockwork Angels - 8:12 (da: Clockwork Angels)
  3. The Anarchist - 6:59 (da: Clockwork Angels)
  4. Carnies - 5:16 (da: Clockwork Angels)
  5. The Wreckers - 5:27 (da: Clockwork Angels)
  6. Headlong Flight (da: Clockwork Angels) / Drumbastica - 8:17 (Peart)
  7. Peke's Repose (Lifeson) / Halo Effect - 5:15 (da: Clockwork Angels)
  8. Seven Cities of Gold - 6:24 (da: Clockwork Angels)
  9. Wish Them Well - 6:41 (da: Clockwork Angels)
  10. The Garden - 7:16 (da: Clockwork Angels)

Tutti i brani sono accompagnati dalla Clockwork Angels String Ensemble tranne Drumbastica e Peke's Repose

Tutti i brani scritti da Geddy Lee, Alex Lifeson e Neil Peart eccetto dove segnato

Disco 3[modifica | modifica wikitesto]

  1. Dreamline - 5:19 (da: Roll the Bones)
  2. The Percussor (I) Binary Love Theme (II) Steambanger's Ball - 3:10 (Peart)
  3. Red Sector A - 5:21 (da: Grace Under Pressure)
  4. YYZ - 4:52 (Lee, Peart) (da: Moving Pictures)
  5. The Spirit of Radio - 6:28 (da: Permanent Waves)
  6. Tom Sawyer - 5:57 (Lifeson, Lee, Peart, Pye Dubois) (da: Moving Pictures)
  7. 2112 (Overture, The Temples of Syrinx e Grand Finale) - 8:24 (da: 2112)
  8. Limelight - 4:43 (da: Moving Pictures) (bonus track, soundcheck recording)
  9. Middletown Dreams - 5:23 (da: Power Windows) (bonus track)
  10. The Pass - 5:05 (da: Presto) (bonus track)
  11. Manhattan Project - 5:21 (da: Power Windows) (bonus track)

I brani Dreamline, Red Sector A, YYZ e Manhattan Project sono accompagnati dalla Clockwork Angels String Ensemble

Tutti i brani scritti da Geddy Lee, Alex Lifeson e Neil Peart eccetto dove segnato

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Gruppo

Clockwork Angels String Ensemble

  • David Campbell - direttore
  • Mario De Leon - violino
  • Joel Derouin - violino
  • Jonathan Dinklage - violino
  • Gerry Hilera - violino
  • Audrey Solomon - violino
  • Adele Stein - violoncello
  • Jacob Szekely - violoncello
  • Hiroko Taguchi - violino
  • Entcho Todorov - violino

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2013) Posizione
massima
Stati Uniti[2] 33

Principali edizioni e formati[modifica | modifica wikitesto]

Clockwork Angels Tour è stato pubblicato in varie edizioni e formati; queste le principali[3]:

Delux edition[modifica | modifica wikitesto]

Edizione delux[4] pubblicata il 19 novembre 2013, realizzata in edizione limitata e numerata, essa presenta:

  • confezione delux con box in cartoncino e libretto di 36 pagine
  • triplo CD
  • doppio DVD con concerto filmato ed extra
  • Blu ray con concerto filmato ed extra
  • Litografie con illustrazioni di Hugh Syme

Note[modifica | modifica wikitesto]