Clive Palmer

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Clive Palmer
Clive Palmer Aug15 crop.jpg
Clive Palmer nell'agosto 2015.

Fondatore e presidente del Palmer United Party
Durata mandato25 aprile 2013 –
19 aprile 2017
Predecessorepartito creato
Successorepartito sciolto
Sito istituzionale

Membro del Parlamento australiano per Fairfax
Durata mandato7 settembre 2013 –
2 luglio 2016
PredecessoreAlex Somlyay
SuccessoreTed O'Brien

Dati generali
Partito politicoPalmer United (2013-2017)
Precedenti:
National (1974—2008)

Liberal National (2008—2012)

UniversitàUniversity of Queensland
Professioneimprenditore

Clive Frederick Palmer (Melbourne, 26 marzo 1954) è un imprenditore e politico australiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Clive Palmer nacque a Melbourne, in Australia, il 26 marzo 1954. Nel 1963 la sua famiglia si trasferì a Queensland, dove il giovane Clive ha frequentò diversi college, tra cui l'Aquinas College e la Southport State High School. Il padre George era un grande agente di viaggi e fece girare il mondo alla sua famiglia.

Fra il 1973 e il 1975 Palmer ha studiato legge, giornalismo e politica presso l'Università di Queensland, senza però laurearsi. Successivamente ha lavorato come procuratore legale.

Carriera in affari[modifica | modifica wikitesto]

Titanic II[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2012 Palmer ha commissionato la costruzione del Titanic II, fedele copia dell'originale, ad un'azienda della Cina. I lavori sono iniziati alla fine del 2013 e la nave sarà pronta a salpare entro il 2018[senza fonte]. La nuova imbarcazione percorrerà lo stesso tragitto dell'originale, da Southampton a New York e inoltre, come ha dichiarato Palmer stesso, sarà fedelissima al primo transatlantico, dotato di tutte le tecnologie e inoltre con più scialuppe di salvataggio in caso di naufragio. La nave da crociera sarebbe stata di proprietà della Blue Star Line, ma il progetto era stato abbandonato in aprile del 2018.

È stato reso noto a fine 2018 che il progetto di costruzione del Titanic II è stato ripreso e il viaggio inaugurale della nuova nave era previsto per il 2022. Nel 2019 un esponente della Blue Star Line ha tuttavia affermato che una copia del Titanic non è in costruzione.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) The Titanic copy-cats that have been as ill-fated as the original ship, in belfasttelegraph. URL consultato l'11 giugno 2022.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN1121150748993016420005 · WorldCat Identities (ENviaf-1121150748993016420005