Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Clementina (nome)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Clementina è un nome proprio di persona italiano femminile[1][2][3][4][5][6][7].

Varianti[modifica | modifica wikitesto]

Varianti in altre lingue[modifica | modifica wikitesto]

Origine e diffusione[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Clemente.

Si tratta di una forma femminile, ottenuta tramite alterazione, del nome Clemente[1][2][3][4][7]. Si sovrappone inoltre al nome latino Clementina, femminile di Clementinus, un patronimico di Clemente (quindi "relativo a Clemente", "della famiglia di Clemente")[8].

Deve la sua diffusione anche grazie al culto di santa Clementina, considerata una delle vergini martirizzate assieme a sant'Orsola[3][5][7].

In inglese è in uso dal Medioevo e, nella forma Clementine, derivata dal francese, dal XIX secolo; una donna così chiamata è il soggetto della celebre canzone popolare americana Oh my darling, Clementine, che determinò un calo nell'uso del nome a partire da fine Novecento[5].

Onomastico[modifica | modifica wikitesto]

L'onomastico si festeggia il 21 ottobre in onore di santa Clementina, martire a Colonia assieme a sant'Orsola e alle loro altre compagne. Con questo nome si ricordano anche, alle date seguenti:

Persone[modifica | modifica wikitesto]

Varianti femminili[modifica | modifica wikitesto]

Variante maschile Clementino[modifica | modifica wikitesto]

Il nome nelle arti[modifica | modifica wikitesto]

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • La clementina (Citrus clementina) è un agrume, frutto di una pianta ottenuta attraverso l'ibridazione del mandarino e dell'arancia, che deve il suo nome a padre Clement Rodier, che la individuò presso la sua missione vicino a Orano (Algeria)[11][12].
  • Clementine è il nomignolo dato al veicolo spaziale della missione Deep Space Program Science Experiment (DSPSE) perché, come la Clementine della canzone Oh my darling, Clementine, per completare la sua missione la navicella sarebbe stata "persa per sempre".

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Accademia della Crusca, p. 619.
  2. ^ a b c d e f g h i j k (EN) Clementina, su Behind the Name. URL consultato il 29 marzo 2016.
  3. ^ a b c Galgani, p. 204.
  4. ^ a b c Burgio, p. 110.
  5. ^ a b c d e f g h i j k l Sheard, pp. 141, 142.
  6. ^ a b c d e f De Felice, p. 111.
  7. ^ a b c d e f La Stella T., p. 92.
  8. ^ a b c d Albaigès i Olivart, p. 74.
  9. ^ a b Santi e beati di nome Clementina e Clementino, su Santi, beati e testimoni. URL consultato il 29 marzo 2016.
  10. ^ (EN) Saint Clementinus of Heraclea, su CatholicSaints.Info. URL consultato il 29 marzo 2016.
  11. ^ (EN) clementine, su Online Etymology Dictionary. URL consultato il 29 marzo 2016.
  12. ^ clementina, su Treccani.it. URL consultato il 29 marzo 2016.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Antroponimi Portale Antroponimi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di antroponimi