Claudio Liverziani

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Claudio Liverziani
Liverziani (30-03-2013, ritagliato).jpg
Nazionalità Italia Italia
Altezza 180 cm
Baseball Baseball pictogram.svg
Record
Batte sinistro
Tira destro
Ruolo Esterno destro, prima base
Ritirato 2016
Carriera
Squadre di club
1991-1995 600px HEX-1372AC White.svg Novara Baseball
1996 Juve '48 Torino
1997-1998 Wisconsin T. Rattlers
1999-2001 Rimini Baseball
2002-2009 Fortitudo Bologna
2012-2016 Fortitudo Bologna
Nazionale
Italia Italia
 

Claudio Liverziani (Novara, 4 marzo 1975[1][2]) è un ex giocatore di baseball italiano.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Novarese di nascita, Liverziani è cresciuto nel Porta Mortara ma ha debuttato nella massima serie all'età di 16 anni con la squadra della sua città natale. Dopo una stagione trascorsa alla Juve Torino, sceglie di approdare negli Stati Uniti dove gioca due anni in Class A con i Wisconsin Timber Rattlers, affiliati ai Seattle Mariners.

Rientrato in Italia nel 1999, la sua carriera italiana riparte da Rimini: qui vince i suoi primi due scudetti, oltre a una Coppa Italia. Nel 2002 tuttavia sceglie di lasciare il club adriatico per passare alla Fortitudo Baseball Bologna insieme al compagno di squadra David Sheldon, che intraprende la stessa scelta. In biancoblu Liverziani vince tre scudetti, cinque Coppe Italia, una Coppa dei Campioni.

Nel 2009 ha raggiunto il traguardo delle 1.000 valide nella massima serie[3]; al termine della stessa stagione è stato trovato positivo all'antidoping e squalificato per due anni.[2][4]

È tornato all'attività agonistica nella stagione 2012, sempre nella Fortitudo, vincendo la European Champions Cup 2012[5] e la Coppa Italia IBL 2012.[6]

Nel luglio 2014 ha raggiunto i traguardi di 100 fuoricampo e di 1000 presenze nella massima serie.

Il 30 agosto 2014 è Campione d'Italia IBL con la Fortitudo Baseball Bologna, con i gradi del capitano, alla fine di una serie intensissima contro il Rimini Baseball, arrivata alla settima partita.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Per numerosi anni ha fatto parte della Nazionale italiana, di cui è stato anche capitano fino al 2004. Dopo il World Baseball Classic 2006 ha dato l'addio all'azzurro[4]. Vanta complessivamente 103 presenze in Nazionale.[7]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Rimini: 1999, 2000[modifica | modifica wikitesto]

Bologna: 2003, 2005, 2009, 2014, 2016
Rimini: 2001
Bologna: 2003, 2005, 2008, 2012, 2015
Bologna: 2012, 2013

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Team Roster, Fortitudo Baseball Bologna. URL consultato il 2 aprile 2013 (archiviato dall'url originale il 14 marzo 2013).
  2. ^ a b Riccardo Schiroli, Claudio Liverziani si racconta nel giorno della sua festa, Federazione Italiana Baseball Softball (FIBS), 6 luglio 2012 (archiviato dall'url originale il 7 luglio 2013).
  3. ^ Claudio Liverziani nel 'club dei mille', FIBS, 4 maggio 2009 (archiviato dall'url originale l'8 maggio 2009).
  4. ^ a b Liverziani rischia 2 anni Positivo alle anfetamine, La Gazzetta dello Sport, 27 agosto 2009.
  5. ^ Final Four - European Cup 2012 FORTITUDO BOLOGNA Team Roster, su scorekeepers.org. URL consultato il 2 aprile 2013 (archiviato dall'url originale il 15 aprile 2013).
  6. ^ L'Unipol Bologna vince la Coppa Italia IBL 2012, Federazione Italiana Baseball Softball, 30 marzo 2013 (archiviato dall'url originale il 12 settembre 2015).
  7. ^ Le presenze degli azzurri, Federazione Italiana Baseball Softball (FIBS). URL consultato il 2 aprile 2013 (archiviato dall'url originale il 31 marzo 2013).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie