Claudio Desderi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Claudio Desderi (Alessandria, 9 aprile 1943Firenze, 30 giugno 2018) è stato un baritono italiano.

Figlio di Ettore Desderi, esordì nel 1969 come Gaudenzio nel Il signor Bruschino di Gioacchino Rossini a Edimburgo. Versatile baritono, preferì il ruolo del buffo.

È stato direttore artistico del pisano Teatro Verdi dal 1991 al 1998, del torinese Teatro Regio dal 1999 al 2001 e sovrintendente del palermitano Teatro Massimo dal 2002 al 2003 del quale ha avviato il risanamento economico ed il rilancio culturale.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Bussotti: The Rara Requiem - Carol Plantamura/Claudio Desderi/Delia Surrat/Gianpiero Taverna/Giuseppe Baratti/Giuseppe Sinopoli/NDR Sinfonieorchester/Saarbrucken Rundfunk Symphony Orchestra, 2007 Deutsche Grammophon
  • Rossini: Il Signor Bruschino - Alessandro Codeluppi/Claudio Desderi/I Virtuosi Italiani/Massimiliano Barbolini, 2004 Naxos
  • Rossini: La pietra del paragone - Claudio Desderi/Alessandro Svab/Paolo Rumetz/Maria Costanza Nocentini/Paolo Barbacini/Coro Lirico Amadeus Teatro Comunale di Modena/Helga Müller-Molinari/Roberto Scaltriti/Vincenzo di Matteo/Antonella Trovarelli/Orchestra Camerata Musicale, 2008 Nuova Era

DVD & BLU-RAY[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Claudio Desderi, in Treccani.it – Enciclopedie on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 15 marzo 2011. URL consultato il 25-8-2013.
Controllo di autoritàISNI (EN0000 0001 1648 9769
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie