Claudio Brasini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Claudio Brasini
Il chitarrista dei Baustelle, Claudio Brasini
Il chitarrista dei Baustelle, Claudio Brasini
Nazionalità Italia Italia
Genere Indie rock
Alternative rock
Musica elettronica
Periodo di attività 1994 – in attività
Strumento chitarra
Album pubblicati 6

Claudio Brasini (Arezzo, 12 gennaio 1972) è un musicista e compositore italiano, chitarrista del gruppo Baustelle.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato ad Arezzo il 12 gennaio 1972, chitarrista, autore e compositore, in tenera età si trasferisce con la famiglia a Torrita di Siena. Inizia a suonare la chitarra con vari gruppi locali già nella seconda metà degli anni ottanta. Durante il periodo in cui frequenta le scuole superiori a Montepulciano conosce Francesco Bianconi, con cui successivamente formerà nei primissimi anni novanta il primo embrione dei Baustelle, The Subterraneans.

Dopo vari cambiamenti di nome e line up (nel frattempo entrano a far parte della band Fabrizio Massara e Rachele Bastreghi) arrivano i Baustelle, sui quali Claudio concentra la propria attività artistica e musicale. Con il gruppo realizza tutti gli album all'attivo, partecipando sia in veste di chitarrista, sia come co-arrangiatore e sia come coautore. Portano la sua firma brani come Love Affair, La guerra è finita, Charlie fa surf, Colombo, Baudelaire, Le rane e Il futuro, pubblicati dalla band come singoli. Proprio la canzone Il futuro è stata scelta dal regista Mirko Locatelli per essere inserita nella colonna sonora del suo più recente film, I corpi estranei (StraniFilm 2013), interpretato tra gli altri da Filippo Timi.

Claudio è anche un esperto e profondo conoscitore di chitarre, amplificatori ed effettistica a pedale; progetta e sviluppa sia amplificatori per chitarra elettrica sia effetti a pedale.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Con i Baustelle[modifica | modifica wikitesto]