Claudio Brasini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Claudio Brasini
CLAUDIO BRASINI.jpg
Il chitarrista dei Baustelle, Claudio Brasini
Nazionalità Italia Italia
Genere Indie rock
Alternative rock
Musica elettronica
Periodo di attività 1994 – in attività
Strumento chitarra
Album pubblicati 6

Claudio Brasini (Arezzo, 12 gennaio 1972) è un musicista e compositore italiano, chitarrista del gruppo Baustelle.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato ad Arezzo il 12 gennaio 1972, chitarrista, autore e compositore, in tenera età si trasferisce con la famiglia a Torrita di Siena. Inizia a suonare la chitarra con vari gruppi locali già nella seconda metà degli anni ottanta. Durante il periodo in cui frequenta le scuole superiori a Montepulciano conosce Francesco Bianconi, con cui successivamente formerà nei primissimi anni novanta il primo embrione dei Baustelle, The Subterraneans.

Dopo vari cambiamenti di nome e line up (nel frattempo entrano a far parte della band Fabrizio Massara e Rachele Bastreghi) arrivano i Baustelle, sui quali Claudio concentra la propria attività artistica e musicale. Con il gruppo realizza tutti gli album all'attivo, partecipando sia in veste di chitarrista, sia come co-arrangiatore e sia come coautore. Portano la sua firma brani come Love Affair, La guerra è finita, Charlie fa surf, Colombo, Baudelaire, Le rane e Il futuro, pubblicati dalla band come singoli. Proprio la canzone Il futuro è stata scelta dal regista Mirko Locatelli per essere inserita nella colonna sonora del suo più recente film, I corpi estranei (StraniFilm 2013), interpretato tra gli altri da Filippo Timi.

Claudio è anche un esperto e profondo conoscitore di chitarre, amplificatori ed effettistica a pedale; progetta e sviluppa sia amplificatori per chitarra elettrica sia effetti a pedale.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Con i Baustelle[modifica | modifica wikitesto]