Classe Java

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Classe Java
L'incrociatore Java
L'incrociatore Java
Descrizione generale
Flag of the Netherlands.svg
Tipo incrociatore leggero
Numero unità 2
Proprietà Flag of the Netherlands.svg Koninklijke Marine
Cantiere Koninklijke Maatschappij de Schelde di Flessinga
Nederlandse Scheepsbouw Maatschappij di Amsterdam
Impostata 1916
Entrata in servizio 1925-1926
Caratteristiche generali
Dislocamento standard: 6.670 t
a pieno carico: 8.078 t
Lunghezza 155,30 m
Larghezza 16 m
Pescaggio 6,22 m
Propulsione 8 caldaie Schultz-Thornycroft per tre turbine a vapore Parson (Java) o Zoëlly (Sumatra); 73.000 shp (Java) o 82.000 shp (Sumatra)
Velocità 31 nodi
Autonomia 5.000 miglia a 12 nodi
Equipaggio 526
Armamento
Artiglieria 10 cannoni da 150 mm (impianti singoli)
8 cannoni Bofors 40 mm antiaerei (quattro impianti binati)
8 mitragliatrici Browning M2 .50
Altro 10-12 lanciatori per bombe di profondità
Corazzatura torre di comando: 125 mm
cintura: 75 mm
ponte: 25 mm
Mezzi aerei due idrovolanti Fokker C.XI

dati tratti da[1] e[2]

voci di classi di incrociatori presenti su Wikipedia

La classe Java fu una classe di incrociatori leggeri costruiti per la Koninklijke Marine olandese a metà degli anni venti; la classe era composta da due unità, la Hr. Ms. Java e la Hr. Ms. Sumatra, mentre la costruzione di una terza nave (Hr. Ms. Celebes) fu cancellata prima ancora di cominciare. Benché obsolete entrambe le unità realizzate presero parte alla seconda guerra mondiale: la Java finì affondata nel corso della battaglia del Mare di Giava il 27 febbraio 1942, mentre la Sumatra venne radiata dal servizio attivo nell'aprile del 1944.

Il progetto[modifica | modifica wikitesto]

Le unità della classe Java furono concepite nel periodo immediatamente precedente alla prima guerra mondiale come unità di punta della squadra navale destinata alla protezione delle Indie Orientali Olandesi: l'idea era quella di destinare gli incrociatori al contrasto delle unità leggere di superficie nemiche, mentre la numerosa flotta di sommergibili olandesi si sarebbe concentrata contro le navi trasporto-truppe e le unità maggiori di una eventuale forza di invasione[1].

Il loro design riprendeva quello degli incrociatori da battaglia tedeschi loro contemporanei, e le unità furono concepite per poter ospitare i cannoni 15 cm No 6 della Krupp, ritenuti più che sufficienti per far fronte ai loro previsti diretti avversari, gli incrociatori leggeri giapponesi del 1912[1]: dieci di questi cannoni furono installati in altrettante barbette singole; completavano l'armamento otto cannoni Bofors 40 mm antiaerei (quattro impianti binati), otto mitragliatrici Browning M2 calibro .50 e 10-12 lanciatori per bombe di profondità, mentre non erano presenti impianti lanciasiluri. I Java potevano portare due idrovolanti Fokker C.XI, sebbene non fossero presenti catapulte per aerei.

A causa di vari problemi, tra cui l'approvvigionamento di materie prime a causa del primo conflitto mondiale, la costruzione delle due unità non iniziò prima del maggio-luglio 1916, procendendo poi a rilento; di conseguenza, già al momento del varo le due unità risultarono piuttosto obsolete, in particolare per quanto riguardava la disposizione delle artiglierie principali in barbette e non in torrette girevoli[1].

Unità[modifica | modifica wikitesto]

Nome Cantiere Impostazione Varo Entrata in servizio Destino finale
Java Koninklijke Maatschappij de Schelde di Flessinga 31 maggio 1916 6 agosto 1921 1º maggio 1925 affondata il 27 febbraio 1942 da unità navali giapponesi durante la battaglia del Mare di Giava
Sumatra Nederlandse Scheepsbouw Maatschappij di Amsterdam 15 luglio 1916 29 dicembre 1920 26 maggio 1926 radiata dal servizio attivo il 29 aprile 1944 e ceduta alla Royal Navy, affondata poi come frangiflutti per un Mulberry Harbour durante lo sbarco in Normandia del giugno 1944; lo scafo fu recuperato e avviato alla demolizione nel febbraio del 1951

Il contratto per la realizzazione di una terza unità, la Hr. Ms. Celebes, venne approvato il 14 giugno 1917 con varo previsto per il luglio 1921; la realizzazione dell'unità venne poi cancellata prima ancora di dare avvio all'impostazione, e al suo posto venne invece prevista un'unità di nuova concezione, la futura Hr. Ms. De Ruyter[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e (EN) Java-class cruisers in netherlandsnavy.nl. URL consultato il 6 gennaio 2013.
  2. ^ (EN) Java class light cruisers in uboat.net. URL consultato il 6 gennaio 2013.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]