Classe E (sommergibile Stati Uniti)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Classe E
USS E-1;0802401.jpg
Il capoclasse E-1
Descrizione generale
Flag of the United States.svg
Tiposommergibile
Numero unità2
In servizio conFlag of the United States.svg U.S. Navy
CantiereFore River Shipyard, Quincy, Stati Uniti
Entrata in servizio1912
Fuori servizio1921
Caratteristiche generali
Dislocamento in immersione342 t
Dislocamento in emersione292 t
Lunghezza41,25 m
Larghezza4,45 m
Pescaggio3,56 m
Profondità operativa61 m
Propulsioneun motore diesel da 700 hp
un motore elettrico da 600 hp
Velocità in immersione 9 nodi
Velocità in emersione 14 nodi
Autonomia2.100 miglia ad 11 nodi in emersione
100 miglia a 5 nodi in immersione
Equipaggio20
Armamento
Siluri4 tubi lanciasiluri da 457 mm

[senza fonte]

voci di classi di sommergibili presenti su Wikipedia

La classe E fu una classe di sommergibili statunitensi disegnata per la difesa costiera e portuale in funzione antisommergibile, composta da due unità entrate in servizio nel 1912; allo scoppio della prima guerra mondiale i battelli vennero usati per addestramento del personale, per poi essere radiati dal servizio attivo nel 1921.

I sommergibili di questa classe furono i primi propulsi da motori diesel: essi erano conosciuti come "pig boats" a causa della forma dei quartieri dell'equipaggio e dello scafo[1]. La E classe venne usata, inoltre, per prove di valutazione di nuove tattiche e di nuovo equipaggiamento.

La classe E venne rapidamente sopravanzata da sottomarini più capaci di tipo oceanico; la classe fu ritirata dal servizio nel 1921 in ottemperanza al trattato navale di Washington.

Unità[modifica | modifica wikitesto]

Nome Impostazione Varo Entrata in servizio Destino finale
USS E-1 22 dicembre 1909 27 maggio 1911 14 febbraio 1912 radiato per obsolescenza il 22 ottobre 1921, venduto per la demolizione nell'aprile del 1922
USS E-2 22 dicembre 1909 16 giugno 1911 14 febbraio 1912 radiato per obsolescenza il 20 ottobre 1921, venduto per la demolizione nell'aprile del 1922

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ John Pike, SS-24 E-1 Skipjack, su globalsecurity.org, 27 aprile 2005. URL consultato il 10 giugno 2009.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Submarines, War Beneath The Waves, From 1776 To The Present Day, By Robert Hutchinson.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Marina Portale Marina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di marina