Classe Casablanca

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Classe Casablanca (portaerei))
Classe Casablanca
CVE 73 Gambier Bay.jpg
La Gambier Bay
Descrizione generale
Flag of the United States.svg
Tipoportaerei di scorta
Numero unità50
In servizio conFlag of the United States.svg U.S. Navy
Entrata in servizio1943-1944
Caratteristiche generali
Dislocamentostandard: 8.188 t
a pieno carico: 10.902 t
Lunghezza156,1 m
Larghezza32,9 m
Pescaggio6,32 m
Propulsionedue motori a vapore Skinner Uniflow con quattro caldaie Babcock & Wilcox; 9.000 hp
Velocità19 nodi (35 km/h)
Autonomia10.200 miglia a 15 nodi
Equipaggio860
Armamento
Artiglieriaun cannone da 5in/38 Mark 12
8 cannoni Bofors 40 mm
12 mitragliere da 20 mm Oerlikon
Mezzi aerei27 velivoli

dati tratti da [1]

voci di classi di portaerei presenti su Wikipedia

La classe Casablanca fu una classe di portaerei di scorta della United States Navy, composta da 50 unità entrate in servizio tra il 1943 e il 1944.

Le Casablanca erano una classe di navi, ricavate da mercantili, studiate e progettate da Henry J. Kaiser per aumentare la capacità di trasporto aereo dell'U.S. Navy, le cui necessità, specie per gli sbarchi anfibi, erano in costante aumento. Esse combatterono soprattutto come navi di supporto per gli sbarchi anfibi, contribuendo alla supremazia americana in maniera determinante e liberando la flotta principale di portaerei da tali compiti, eseguibili anche da navi poco potenti, capaci di una velocità di 18-20 nodi (piuttosto ridotta). Potevano trasportare 9 bombardieri in picchiata, 9 caccia e 9 siluranti.

La prima unità ad essere completata fu la Attu; tutte le navi furono utilizzate nell'Oceano Pacifico tranne due, la Guadalcanal e la Kasaan Bay, che servirono nell'Atlantico. Tutte le navi della classe furono radiate alla fine della guerra.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) CASABLANCA escort aircraft carriers (1943-1944), su navypedia.org. URL consultato il 30 settembre 2016.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]