ClamAV

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
ClamAV
Logo
Interfaccia testuale di ClamAV 0.96: aggiornamento definizioni dei malware, scansione di un file ed identificazione di un cavallo di Troia.
Interfaccia testuale di ClamAV 0.96: aggiornamento definizioni dei malware, scansione di un file ed identificazione di un cavallo di Troia.
Sviluppatore Tomasz Kojm, Cisco Systems e volontari
Data prima versione 2001
Ultima versione 0.99.2 (3 maggio 2016)
Ultima beta 0.99.1 (4 febbraio 2016)
Sistema operativo Multipiattaforma
Linguaggio C
C++
Genere Antivirus
Licenza GNU GPL
(licenza libera)
Sito web www.clamav.net

Clam AntiVirus (ClamAV) è un software libero che individua molti tipi di virus e malware appoggiandosi a dati aggiornati automaticamente tramite Internet.[1]

È particolarmente diffuso come antivirus su server di posta elettronica per il controllo dei messaggi in transito.

È pubblicato sotto i termini della licenza libera GNU General Public License.[1]

Sviluppo[modifica | modifica wikitesto]

Nato intorno al 2001 ad opera di Tomasz Kojm a partire dal progetto OpenAntiVirus[2][3] fu inizialmente disponibile per Unix. Il progetto lungo gli anni si è arricchito di volontari che hanno permesso di adattare il software ad altri sistemi operativi non solo della stessa famiglia, come AIX, BSD, GNU/Linux, HP-UX, MacOS, OpenVMS, Solaris e Tru64, ma anche a Microsoft Windows. Nel 2007 il marchio e diritti di cinque autori principali furono acquistati da Sourcefire, l'azienda produttrice del sistema di rilevamento di intrusioni Snort, che è stata a sua volta acquisita da Cisco Systems nel 2013 ed è pertanto l'attuale proprietaria.[4]

Caratteristiche principali[modifica | modifica wikitesto]

Interfacce e complementi[modifica | modifica wikitesto]

L'interfaccia di ClamWin su Microsoft Windows XP

Microsoft Windows[modifica | modifica wikitesto]

La versione di ClamAV per Microsoft Windows dispone di un'interfaccia grafica chiamata ClamWin che aggiunge le seguenti funzionalità:

La scansione in tempo reale è resa disponibile tramite ClamWin da strumenti quali Winpooch[5] o Spyware Terminator[6] o direttamente tramite CS Anti-Virus.

OS X[modifica | modifica wikitesto]

La più diffusa interfaccia grafica per MacOS è chiamata ClamXav, un programma commerciale. Ci sono due modalità di funzionamento: quella passiva (ossia l'utente può avviare una scansione manuale sull'intero hard disk o solo su cartelle specifiche) e quella attiva ("Sentry [7]"), che offre una protezione real-time scansionando i nuovi file esattamente quando "arrivano" nel computer. È possibile ottenere ClamXav soltanto scaricandolo dal sito ufficiale: esisteva una precedente versione reperibile direttamente dal Mac App Store, ma per le limitazioni imposte da Apple, era carente in diverse funzioni rispetto all'app scaricabile dal sito degli sviluppatori per cui questi ultimi hanno deciso di rimuovere il programma dal negozio virtuale.[8].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h i j k l (EN) About, su ClamAv.net. URL consultato il 24 febbraio 2016.
    «ClamAV® is an open source (GPL) anti-virus engine used in a variety of situations including email scanning, web scanning, and end point security. It provides a number of utilities including a flexible and scalable multi-threaded daemon, a command line scanner and an advanced tool for automatic database updates.».
  2. ^ (EN) Index of /stable, clamav.elektrapro.com, 12 giugno 2002. (archiviato dall'url originale il 2 luglio 2002).
    «clamav-0.15.tar.gz».
  3. ^ (EN) Stephen Northcutt, Tomasz Kojm, original author of ClamAV, su sans.org, 3 aprile 2008. URL consultato il 24 febbraio 2016.
    «Tomasz Kojm is the original author of ClamAV».
  4. ^ (EN) Cisco Completes Acquisition of Sourcefire, su cisco.com, 7 ottobre 2013. URL consultato il 24 febbraio 2016.
  5. ^ Winpooch
  6. ^ Spyware Terminator
  7. ^ ClamXav - Sentry
  8. ^ (EN) Motivazioni per il ritiro dell'app dall'App Store, su ClamXav. URL consultato l'8 maggio 2016.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]