Civilization V: Brave New World

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Sid Meier's Civilization V: Brave New World
videogioco
PiattaformaMicrosoft Windows, macOS
Data di pubblicazioneFlags of Canada and the United States.svg 9 luglio 2013
Mondo/non specificato 12 luglio 2013
GenereStrategia a turni
TemaStoria
OrigineStati Uniti
SviluppoFiraxis Games
Pubblicazione2K Games
SerieCivilization
Preceduto daCivilization V: Gods & Kings

Sid Meier's Civilization V: Brave New World è la seconda espansione ufficiale per il videogioco a strategico a turni Civilization V.

L'espansione è stata annunciata il 15 marzo 2013 e pubblicata il 9 luglio dello stesso anno nel Nord America e il 12 luglio nel resto del mondo, e aggiunge nove civiltà e otto meraviglie, tra cui il Partenone e gli Uffizi. Sono stati migliorati gli elementi che caratterizzano l'aspetto diplomatico e culturale del gioco. Sono stati aggiunti due nuovi scenari (Guerra di Secessione Americana e Spartizione dell'Africa). Inoltre la suddetta espansione include tutte le migliorie inserite in Civilization V: Gods & Kings, ad eccezione delle civiltà.[1]

Cambiamenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Fanno il loro ingresso le rotte commerciali internazionali via mare o terra tramite le Carovane e le Navi da Carico, in grado di rendere il giocatore ancora più ricco e al tempo stesso anche diffondendo la propria religione, influenza culturale e conoscenza scientifica. Ogni giocatore inizia con solo una rotta commerciale disponibile, ma tale limite aumenterà con le apposite tecnologie e anche con alcune meraviglie; inoltre, le rotte commerciali possono anche essere intestine, in quanto un giocatore può creare una rotta commerciale che parte da una città più prospera e arriva a una molto meno fiorente.
  • Nell'ambito religioso, il Cristianesimo è diviso in Cattolicesimo e Protestantesimo, e appare anche l'Ortodossia Orientale; le due religioni, tra l'altro, erano apparse anche nello scenario Verso il Rinascimento in Gods & Kings.
  • La vittoria diplomatica è ora collegata a un nuovo Congresso Mondiale, al quale partecipano prima le civiltà giocabili e poi le città-stato, che appare nell'Era Rinascimentale e aggiunge nuove variabili a tale tipo di vittoria. In esso sarà infatti possibile imporre limiti globali, sanzioni nei confronti di una civiltà, imporre una religione globale, indirre Giochi Internazionali e persino bandire la costruzione di armi nucleari.
  • La vittoria culturale è stata modificata: ora non serve più completare cinque rami sociali e costruire il Progetto Utopia, ma occorre invece diffondere la propria influenza sul resto del mondo tramite Grandi Opere e reperti Archeologici.
    • Il nuovo sistema di Archeologia permette di ricercare il passato di tutte le civilità, compresa la propria, a partire dall'Era Industriale: dopo aver ricercato l'Archeologia, sarà possibile addestrare Archeologi da mandare a visitare siti di antiche battaglie e rovine cittadine, che possono essere trasformati in Punti di Riferimento (in precedenza miglioramenti unici del Grande Artista); in alternativa, gli Archeologi possono scavarvi degli artefatti culturali da esporre nei Musei presenti nel proprio impero.
    • Tra le politice sociali, Uguaglianza, Ordine e Autocrazia fanno ora parte del nuovo sistema di Ideologie, sbloccabile nell'Era Moderna o costruendo tre Fabbriche, e ognuna di esse ha un proprio albero sociale. Al loro posto subentrano l'Estetica, sloccabile nell'Era Classica e che migliora la Cultura generata e sblocca gli Uffizi, e l'Esplorazione, sbloccabile nell'Era Medievale che migliora la capacità delle unità navali e sblocca il Louvre. Di fatto, ognuno dei nove alberi sociali standard e dei tre alberi ideologici sblocca una specifica Meraviglia Mondiale (ad esempio il Tradizionalismo sblocca i Giardini Pensili, il Commercio il Big Ben e il Mecenatismo la Città Proibita).
  • Fanno la loro comparsa il Grande Scrittore, il Grande Musicista, la Carovana, la Nave da Carico, l'Archeologo, il Bazooka, lo Squadrone XCOM e il Lanciatore d'Asce, così come l'Aeroporto, il Caravanserraglio, l'Hotel e lo Zoo.
  • Nuove Meraviglie Mondiali: Borobudur, Broadway, Globe Theatre, Partenone, Prora, Forte Rosso, Uffizi e Stazione Spaziale Internazionale (esclusiva al Congresso Mondiale).
  • Nuove Meraviglie Nazionali: Gilda degli Artisti, Gilda dei Musicisti, Gilda degli Scrittori, Compagnia delle Indie Orientali e Centro Turistico Nazionale.
  • Nuove Meraviglie Naturali: Miniere di Re Salomone, Lago Vittoria e Kilimanjaro.
  • Fanno la loro comparsa anche due nuovi scenari: la Guerra Civile Americana e la Corsa all'Africa.

Nuove civiltà[modifica | modifica wikitesto]

Sono presenti nove civiltà e nove leader:

La Francia e l'Arabia hanno inoltre subito delle modifiche, la prima per adattarsi meglio alla nuova vittoria culturale e la seconda per meglio rappresentare il suo carattere religioso oltre che economico.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi