Città delle Capitali

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Città delle Capitali
Город Столиц
City Of Capitals 20th October 2012.JPG
Localizzazione
StatoRussia Russia
LocalitàMosca
Coordinate55°44′50.59″N 37°32′20.62″E / 55.747386°N 37.539061°E55.747386; 37.539061Coordinate: 55°44′50.59″N 37°32′20.62″E / 55.747386°N 37.539061°E55.747386; 37.539061
Informazioni generali
CondizioniIn uso
Costruzione2003-2009
StileDecostruttivismo
AltezzaTetto: 301 m
Piani73
Area calpestabile288,680 m2
Ascensori8
Realizzazione
CostoRUB 12,6 miliardi
ArchitettoNBBJ
IngegnereArup
CostruttoreAnt Yapi
ProprietarioCapital Group Companies

La Città delle Capitali[1][2] (in russo: Город Столиц? traslitterato Gorod Stolic) è un complesso multifunzionale situato a Mosca, contenente tra gli altri edifici due grattacieli dell'altezza di 256 e 301 metri.

Completato nel 2009, rappresenta con le due costruzioni principali le città di Mosca e San Pietroburgo. La torre Mosca, con i suoi 301 metri, è stato l'edificio più alto d'Europa fino all'ultimazione del Shard London Bridge, avvenuta il 5 luglio 2012; al tempo della sua costruzione superò anche la torre sul Lungofiume, situate anch'essa nella capitale russa e che detennero il primato tra il 2007 e il 2009.

Spazi interni[modifica | modifica wikitesto]

  • Zone commerciali: 10.000 m2
  • Centro fitness: 2.480 m2
  • Svago e servizi (ristoranti, cinema, ecc.): 10.800 m2
  • Uffici: 80.000 m2
  • Zone residenziali: 101.440 m2
  • Parcheggi: 2000 posti

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ "il complesso chiamato Città delle capitali, che rappresenta, con le due costruzioni principali, le città di Mosca e San Pietroburgo, dello studio NBBJ, ultimato nel 2009;" Treccani, Enciclopedia italiana, 2015
  2. ^ Lonely Planet, Mosca