Ciro Terranova

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Ciro Terranova (Corleone, 20 luglio 1889Manhattan, 20 febbraio 1938) è stato un criminale italiano, membro della Morello Gang, banda criminale di New York.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio Di Bernardo, mafioso, e Angelica Piazza, ha due fratelli, Vincenzo e Nicolò, e una sorella, Salvatrice. Nel 1893 si trasferisce con la famiglia a New York per raggiungere il fratellastro Giuseppe Morello. Qualche anno dopo Giuseppe fonda la Morello Gang, predecessora della Famiglia Genovese, di cui faranno parte Ciro e i suoi fratelli, e Ignazio Lupo, marito di Salvatrice[1].

Negli anni '10, si guadagna il soprannome de "il re dei carciofi" (The Artichoke King), perché costringe i fruttivendoli di New York a rivendere i suoi carciofi, presi in California a un prezzo molto favorevole[2]. Dopo la morte di Nicolò, nel 1916, Ciro è il vicecapo di suo fratello Vincenzo, alla guida della Morello Gang, fino al 1920[3]. Nel 1929, viene coinvolto in uno scandalo perché ritenuto l'organizzatore di una rapina a una cena per il giudice Albert H Vitale[4], e per essere il mandante dell'omicidio di Frankie Yale e Frankie Marlow, ma tutte le accuse contro di lui cadono[5].

Muore a 49 anni al Columbus Hospital, dove era stato ricoverato dopo un ictus[6]. È l'unico dei fratelli Terranova a non essere stato ucciso[3]. È sepolto al Calvary Cemetery nel Queens, New York City, vicino alle tombe dei suoi fratelli, di Joe Petrosino, che indagava sui Morello, e di Ignazio Lupo, suo cognato[7].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) David Critchley, The Origin of Organized Crime in America: The New York City Mafia, 1891–1931, Routledge, 15 settembre 2008, ISBN 9781135854935. URL consultato l'08 marzo 2017.
  2. ^ ARTICHOKE KING" SEIZED AND FREED; Terranova, Nattily Dressed, Is Berated at Line-Up After Arrest on Consorting Law. TERMED BREAD RACKETEER But He Tells Police He Has No Occupation 'at the Present' -- Magistrate Dismisses Case., in The New York Times, 17 febbraio 1935. URL consultato l'08 marzo 2017.
  3. ^ a b Mike Dash, C'era una volta la mafia, Newton Compton Editori, 05 maggio 2016, ISBN 9788854195141. URL consultato l'08 marzo 2017.
  4. ^ (EN) Francis S. Barry, The Scandal of Reform: The Grand Failures of New York's Political Crusaders and the Death of Nonpartisanship, Rutgers University Press, 28 aprile 2009, ISBN 9780813548692. URL consultato l'08 marzo 2017.
  5. ^ CAPONE NOT TO FACE POLICE IN YALE CASE; Whalen Says There Is Nothing Now to Question the Gang Leader About. HEARS REPORT ON BULLET Declares Terranova, Involved in "Murder Contract" Story, Figures In "General Way" in Inquiry. City Detectives Return. Terranova Involved 'in General Way', in The New York Times, 19 gennaio 1930. URL consultato l'08 marzo 2017.
  6. ^ TERRANOVA DEAD; ONCE RACKET 'KING'; Former Power in Artichoke Trade Penniless as Paralysis Ends His Life at 49 EXILE LIFTED RECENTLY Broken Down 'Criminally, Financially, Physically,' He No Longer Interested Police At Dinner to Vitale His Power Ended by Mayor, in The New York Times, 20 febbraio 1938. URL consultato l'08 marzo 2017.
  7. ^ Ciro "Artichoke King" Terranova (1889 - 1938) - Find A Grave Memorial, su www.findagrave.com. URL consultato l'08 marzo 2017.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]