Circondario di Postumia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Circondario di Postumia
ex circondario
Localizzazione
StatoItalia Italia
ProvinciaTrieste
Amministrazione
CapoluogoPostumia
Data di istituzione1923
Data di soppressione1927
Territorio
Coordinate
del capoluogo
45°46′29″N 14°13′04″E / 45.774722°N 14.217778°E45.774722; 14.217778 (Circondario di Postumia)Coordinate: 45°46′29″N 14°13′04″E / 45.774722°N 14.217778°E45.774722; 14.217778 (Circondario di Postumia)
Abitanti?
Altre informazioni
Fuso orarioUTC+1
Cartografia

Il circondario di Postumia era uno dei circondari in cui era suddivisa la provincia di Trieste.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il circondario venne istituito nel 1923 in seguito alla riorganizzazione amministrativa dei territori annessi al Regno d'Italia dopo la prima guerra mondiale; si estendeva sul territorio dei distretti giudiziari di Postumia e Senosecchia, più il comune di Caccia[1].

Il circondario di Postumia fu abolito, come tutti i circondari italiani, nel 1927, nell'ambito della riorganizzazione della struttura statale voluta dal regime fascista. Tutti i comuni che lo componevano rimasero in provincia di Trieste.

Suddivisione amministrativa[modifica | modifica wikitesto]

All'atto dell'istituzione, il circondario era diviso in 2 mandamenti, a loro volta suddivisi in 15 comuni:

Note[modifica | modifica wikitesto]