Circolo Canottieri 7 Scogli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
CC 7 Scogli Siracusa
Pallanuoto Water polo pictogram.svg
Segni distintivi
Colori sociali Bianco e Blu2.svg bianco-blu
Dati societari
Città Siracusa
Paese Italia Italia
Confederazione LEN
Federazione Flag of Italy.svg FIN
Campionato Serie B
Fondazione 2012
Presidente Italia Marco Capillo
Allenatore Russia Dimitri Zotov
Palmarès
Altri titoli 1 Campionato di Serie B
Impianto sportivo
Piscina Paolo Caldarella
2 500 posti

Il Circolo Canottieri 7 Scogli è una società sportiva di Siracusa. Nella stagione 2017-2018 milita in Serie B, il terzo livello del campionato italiano maschile di pallanuoto.

La società venne fondata nel 2012 grazie all'avvenuta fusione con un'altra realtà siracusana chiamata Enzo Grasso, in quel momento militante in Serie B.

I colori sociali del club sono il biancoblu. L'impianto sede delle gare casalinghe è la Piscina Paolo Caldarella, intitolato all'omonimo giocatore, (perno fisso del Circolo Canottieri Ortigia e della nazionale italiana) che perì in un incidente stradale alle porte di Siracusa il 27 settembre 1993.

Nella stagione 2013-14, è promossa per la prima volta nella sua storia in Serie A2.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il CC 7 Scogli[modifica | modifica wikitesto]

La 7 Scogli viene fondata nel 2012 dal presidente biancoblu Marco Capillo, grazie alla fusione avvenuta con la Enzo Grasso (altra realtà pallanuotistica siracusana). Il primo campionato a cui la 7 Scogli prende parte è quello di Serie B, nella stagione 2012-13.[1][2] Partiti con notevole ritardo, la squadra riesce ad ottenere la salvezza solo grazie ai play out, sfidando e battendo gli avversari del Bustino Pescara[3].

L'anno seguente, la squadra parte con i favori dei pronostici, inserendo giocatori di valore, ed ingaggiando come allenatore Aldo Baio, l'anno precedente sulla panchina del Circolo Canottieri Ortigia in Serie A1. Vince il proprio girone classificandosi al primo posto, centrando la storica promozione in Serie A2 tramite i play off promozione, battendo in gara 3 la Roma 2007 col punteggio di 11-8[4], sognando l'inedito derby con i cugini biancoverdi dell'Ortigia, retrocessi nel frattempo in serie A2.

La stagione 2014-15, viene svolta senza particolari difficoltà, centrando con largo anticipo la salvezza, classificandosi al termine della stagione al sesto posto, ma cosa più affascinante disputa lo storico derby con l'Ortigia Siracusa, perdendo in entrambi i casi le due gare di campionato, 9-3 nella gara d'andata disputata il 17/01/2015, e 9-5 al ritorno disputata il 18/04/2015, riscuotendo un grande afflusso da parte degli spettatori nella tribuna del Paolo Caldarella, apprezzando lo spettacolo offerto dalle due realtà siracusane.[5]

Nel 2015-16, la squadra viene notevolmente rafforzata, anche grazie all'inserimento del croato Vinko Lisica. Si punta a raggiungere una salvezza tranquilla, con largo anticipo.[6] Ed è quello che accade, per buona parte del campionato i bianco blu stazionano le posizioni di alta classifica, arrivando ad insidiare la zona play off per l'accesso alla Serie A1, ma un finale di torneo tutto da dimenticare, relega gli aretusei in sesta posizione, raggiungendo una salvezza tranquilla, ma anche un po' di delusione, per aver sprecato la possibilità di ambire a qualcosa in più.

La stagione 2016-2017 non comincia nei migliori dei modi. Dopo un avvio difficile, a gennaio 2017 si aggiunge la tegola dell'allenatore. Mister Baio comunica alla società di lasciare la guida della prima squadra, manifestando l'intenzione di dedicarsi esclusivamente al settore giovanile (con la quale da tempo collabora) causa gli impegni lavorativi che ne impediscono una maggiore presenza con la squadra maggiore. La decisione viene accettata dal presidente Capillo che affida temporaneamente la guida tecnica al croato Brane Zovko (vecchia conoscenza biancoblu)[7] prima di incaricare Fabio Platania ex tecnico dell'Acicastello la passata stagione in Serie B. Al termine della stagione, si chiude ultimi totalizzando appena quattro punti (un pareggio alla prima giornata contro Roma per 7 a 7 tra le mura amiche, ed una vittoria all'ultima giornata per 9 a 8 contro il Bari), retrocedendo di fatto in Serie B[8].

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Cronistoria del CC 7 Scogli
  • 2012-13 - 7ª Serie B (play out)
  • 2013-14 - 1ª Serie B (play off) Green Arrow Up.svg promosso in A2
  • 2014-15 - 6ª Serie A2
  • 2015-16 - 6ª Serie A2
  • 2016-17 - 12ª Serie A2 Red Arrow Down.svg Retrocesso in Serie B
  • 2017-18 - In Serie B

Allenatori e presidenti[modifica | modifica wikitesto]

Allenatori[modifica | modifica wikitesto]

Allenatori CC 7 Scogli
  • 2012-2013 Italia Rosario Salonia
    Italia Giuseppe Pulvirenti
    Croazia Brane Zovko
  • 2013-2016 Italia Aldo Baio
  • 2016-2017 Italia Aldo Baio
    Croazia Brane Zovko
    Italia Fabio Platania
  • 2017-2018 Russia Dimitri Zotov

Presidenti[modifica | modifica wikitesto]

Presidenti CC 7 Scogli
  • Marco Capillo

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche e record[modifica | modifica wikitesto]

Partecipazione ai campionati[modifica | modifica wikitesto]

Livello Categoria Partecipazioni Debutto Ultima stagione Totale
Serie A2 3 2014-2015 2016-2017 3
Serie B 3 2012-2013 2017-2018 3

Società[modifica | modifica wikitesto]

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Di seguito l'organigramma del CC 7 Scogli.[9]

Staff dell'area amministrativa
  • Italia Marco Capillo - Presidente
  • Italia Aldo Baio - Consigliere
  • Italia Diego Bivona - Consigliere
  • Italia Gaetano Cappuccio - Consigliere
  • Italia Aldo Cassone - Consigliere
  • Italia Giovanni Farrugia - Consigliere
  • Italia Sebastiano Maiore - Consigliere
  • Italia Luigi Puzzo - Consigliere
  • Italia Annibale Santoro - Consigliere
  • Italia Giovanni Zimei - Consigliere

Organico[modifica | modifica wikitesto]

Rosa 2017-2018[modifica | modifica wikitesto]

Ruolo Giocatore
Italia P Emanuele Pipicelli
Italia P Matteo Cappuccio
Italia D Federico Dainese
Italia D Marco Tagliaferri
Italia D Italo Longo
Italia D Leonardo Denaro
Italia D Mauro Bordone
Ruolo Giocatore
Italia A Alberto Giuliano
Italia A Matteo Pulvirenti
Italia A Yvan Messina
Italia A Marco Toldonato
Italia A Gianmatteo Migliore
Italia CB Raffaele Cusmano
Italia CB Simone Morachioli

Staff tecnico[modifica | modifica wikitesto]

Allenatore: Russia Dimitri Zotov

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ I gironi di serie B 2012-13 (PDF), https://www.federnuoto.it, 13 novembre 2015. URL consultato il 23 gennaio 2016.
  2. ^ Pulvirenti subentra al mister Salonia, https://zeronove.tv, 10 aprile 2013. URL consultato il 23 gennaio 2016.
  3. ^ Serie B, play out con il Bustino Pescara, https://www.siciliano.it, 13 novembre 2015. URL consultato il 23 gennaio 2016.
  4. ^ Promossi in serie A2, https://www.w2opolo.com, 17 giugno 2014. URL consultato il 23 gennaio 2016.
  5. ^ Il derby con l'Ortigia, https://www.wpdworld.com, 13 novembre 2015. URL consultato il 23 gennaio 2016.
  6. ^ La rosa 2015-16, https://www.srlive.it, 16 novembre 2015. URL consultato il 23 gennaio 2016.
  7. ^ Mister Baio lascia la prima squadra, https://www.sportdelgolfo.com, 4 gennaio 2017. URL consultato il 23 gennaio 2016 (archiviato dall'url originale il 2 febbraio 2017).
  8. ^ la 7 Scogli retrocede in Serie B, https://1x2pallanuoto.com, 4 gennaio 2017. URL consultato il 23 gennaio 2016.
  9. ^ Organigramma, http://sportdelgolfo.com/. URL consultato il 16 gennaio 2016 (archiviato dall'url originale il 24 aprile 2016).