Cinnamomum porrectum

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Cinnamomum parthenoxylon)
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Cinnamomum porrectum
Immagine di Cinnamomum porrectum mancante
Stato di conservazione
Status none DD.svg
Dati insufficienti[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Ordine Laurales
Famiglia Lauraceae
Genere Cinnamomum
Specie C. porrectum
Nomenclatura binomiale
Cinnamomum porrectum
(Roxb.) Kosterm
Sinonimi

Laurus parthenoxylon
Jack
Cinnamomum parthenoxylon
(Jack) Meisn.

Cinnamomum porrectum (Roxb.) Kosterm è un albero sempreverde della famiglia delle Lauraceae, diffuso nel sud-est asiatico[1][2].

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

L'albero ha la corteccia da grigia a marrone; le foglie sono lucide verdi ovali 7-10 cm appuntite. Come molte piante nella famiglia Lauraceae le foglie, se schiacciate, emanano un odore piacevole. I fiori appaiono a grappoli e sono verdi e molto piccoli; i frutti sono drupe di color nerastro.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

La specie è diffusa in Indonesia, Malesia, Filippine e Vietnam[1].

In Vietnam la pianta è considerata a rischio critico di estinzione (Critically Endangered).

Usi[modifica | modifica wikitesto]

In Indonesia i fiori di C. porrectum simbolizzano amore e legame tra i vivi e i morti; secondo la tradizione, nell'isola di Giava, i fiori sono cosparsi dai familiari sulle tombe.

Usi medicinali[modifica | modifica wikitesto]

Un estratto dalla corteccia ha mostrato nei ratti di essere una possibile terapia per l'iperglicemia[senza fonte].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) Asian Regional Workshop, 1998, Cinnamomum parthenoxylon su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.3, IUCN, 2014.
  2. ^ Cinnamomum porrectum in The Plant List. URL consultato il 7 agosto 2014.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica