Cinchona calisaya

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
China
Cinchona.pubescens01.jpg
Cinchona.pubescens
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Superdivisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Ordine Rubiales
Famiglia Rubiaceae
Genere Cinchona
L., 1742
Specie C. calisaya
Nomenclatura binomiale
Cinchona calisaya
Wedd., 1848
Sinonimi

China calisaia

La Cinchona calisaya, o China calisaia, è una pianta arborea del genere Cinchona, diffuso in origine nelle Ande e noto per l'utilizzo in farmacopea degli alcaloidi presenti nella corteccia. Quella della C. calisaya era nota come corteccia peruviana e veniva utilizzata fino ai primi decenni del Novecento per l'estrazione del chinino, sostanza utilizzata nella prevenzione della malaria.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Alta fino a 30 metri, è dotata di corteccia rugosa, grigio-bruna o biancastra. I fiori sono di colore rosa carne, con corolla gamopetala a tubo lungo, espanso in alto in 5 lobi con ciglia bianche ai margini. Il frutto è una capsula (dimensioni 8-10 cm) di color ruggine.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica