Cimon del Froppa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cimon del Froppa
Marmarole02.jpg
StatoItalia Italia
RegioneVeneto Veneto
ProvinciaBelluno Belluno
Altezza2 932 m s.l.m.
Prominenza677 m
CatenaAlpi
Coordinate46°30′26.47″N 12°20′26.01″E / 46.507352°N 12.340558°E46.507352; 12.340558Coordinate: 46°30′26.47″N 12°20′26.01″E / 46.507352°N 12.340558°E46.507352; 12.340558
Data prima ascensione19 agosto 1872
Autore/i prima ascensioneS. Siorpaes, W. E. Utterson Kelso
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Italia
Cimon del Froppa
Cimon del Froppa
Mappa di localizzazione: Alpi
Cimon del Froppa
Dati SOIUSA
Grande ParteAlpi Orientali
Grande SettoreAlpi Sud-orientali
SezioneDolomiti
SottosezioneDolomiti di Sesto, di Braies e d'Ampezzo
SupergruppoDolomiti Cadorine
GruppoGruppo delle Marmarole
SottogruppoSottogruppo delle Marmarole
CodiceII/C-31.I-E.21.b

Il Cimon del Froppa (2.932 m s.l.m.) è la montagna più alta del Gruppo delle Marmarole nelle Dolomiti Cadorine.
La vetta fu conquistata il 19 agosto 1872 dal barone W. E. Utterson Kelso con la sua guida alpina Santo Siorpaes di Cortina d'Ampezzo. La prima ascensione femminile, avvenuta il 13 agosto 1888, si deve a Irene Pigatti.

Si può salire sulla montagna partendo dal Rifugio Baion (1.800 m).

Curiosità e leggende[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Montagna Portale Montagna: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di montagna