Cimitero sotterraneo di Nagcarlan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Coordinate: 14°06′03″N 121°26′06″E / 14.100833°N 121.435°E14.100833; 121.435

Pook Pangkasaysayang Libingan sa Ilalim ng Lupa ng Nagcarlan
Nagcarlan Underground Cemetery
Cimitero sotterraneo di Nagcarlan
NagcarlanUndergroundCemeteryjf5371 27.JPG
Il cimitero al giorni nostri
Tipocivile
Confessione religiosacattolica
Stato attualenon in uso
Ubicazione
StatoFilippine Filippine
CittàNagcarlan
Costruzione
Periodo costruzionemetà Ottocento
Data apertura1845
Data chiusura1978
ArchitettoVicente Velloc
Mappa di localizzazione

Il cimitero sotterraneo di Nagcarlan (filippino: Pook Pangkasaysayang Libingan sa Ilalim ng Lupa ng Nagcarlan; inglese: Nagcarlan Underground Cemetery) è un antico luogo pubblico di sepoltura di tipo catacombale situato nelle Filippine presso la cittadina di Nagcarlan, nella provincia di Laguna, a circa 100 chilometri a sud-sud-est della capitale Manila.[1]

Fu voluto e costruito nel 1845 dal frate francescano Vicente Velloc che disegnò è seguì anche la costruzione della sovrastante chiesa del Cristo Re. Oggi il cimitero sotterraneo di Nagcarlan è monumento storico nazionale delle Filippine, con decreto presidenziale del 1973 firmato dall'allora presidente Marcos.[2] e non accetta nuove sepolture.

Il cimitero e la chiesa sovrastante sono uno squisito esempio di architettura coloniale spagnola che si sviluppa su una area di forma ottagonale racchiusa da un muro di cinta di mattoni diviso in due semi-ali circolari e interrotto da cancellate in ferro battuto e decorato in modo da conferire l'aspetto di drappi e tendaggi funebri.

L'ingresso è costituito da un grande cancello ad arco che porta alla cappella centrale ricavata nel muro di cinta e dalla quale si dipartono due semi-ali laterali in cui sono ricavati i 240 loculi a nicchia della parte superiore del cimitero.

Sotto alla cappella, e raggiungibile scendendo due rampe di scale, si trova la cripta sotterranea in origine destinata alle sole sepolture dei frati spagnoli e dei cittadini illustri della cittadina;[3] nell'ultimo secolo la cripta ha giocato una parte importante durante la rivoluzione filippina del 1896 e la guerra filippino-americana del 1899, servendo da luogo segreto di riunione e da nascondiglio per i patrioti filippini. Ugualmente, durante la seconda guerra mondiale, la cripta fu utilizzata come rifugio dai guerriglieri.[2] L'uso della cripta da parte dei patrioti filippini è il motivo per cui la struttura fu dichiarata monumento nazionale.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Nagcarlan Underground Cemetery, su Laguna Travel Guide, http://www.lagunatravelguide.com/. URL consultato il 4 gennaio 2014.
  2. ^ a b (EN) National Historical Commission of the Philippines, Presidential Decree n°260 (PDF), su PD 260 Declaration of Different Shrines and Landmarks, http://nhcp.gov.ph, 1º agosto 1973. URL consultato il 30 dicembre 2013 (archiviato dall'url originale il 30 dicembre 2013).
  3. ^ (EN) NAGCARLAN UNDERGROUND CEMETERY HISTORICAL LANDMARK, su The Official Website of the Municipality of Nagcarlan, http://www.nagcarlan.gov.ph/. URL consultato il 4 febbraio 2014 (archiviato dall'url originale il 22 febbraio 2014).