Cimitero Parco di Torino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Cimitero Parco di Torino
TipoCivile
Confessione religiosaMista
Stato attualeIn uso
Ubicazione
StatoItalia Italia
CittàTorino
Costruzione
Data apertura1972
Area690.000 m2
Mappa di localizzazione
Coordinate: 45°02′06″N 7°35′49.56″E / 45.035°N 7.5971°E45.035; 7.5971

Il cimitero Parco di Torino è, per numero di defunti, il secondo cimitero cittadino.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nella seconda metà del XX secolo, in seguito ai fenomeni dell'industrializzazione e dell'immigrazione, l'aumento della popolazione indusse l'Amministrazione cittadina a prevedere un adeguato incremento delle strutture cimiteriali. Non essendo possibile ampliare ulteriormente il Cimitero Monumentale, si decise per la costruzione di un nuovo complesso, situato all'opposta periferia cittadina, in regione Gerbido, che entrò in funzione nel 1972.

Venne così creato questo camposanto, ispirato ai modelli dei cimiteri parco, usuali nel Nord Europa. Con questa concezione le sepolture non sono più caratterizzate da tumuli, bensì da cippi e semplici lapidi poste sul tappeto erboso che si estende in modo continuo su tutte le sepolture.

Il cimitero racchiude un cratere[non chiaro] nel quale furono creati i complessi dei loculi, con un sistema di balconate digradanti verso la base, la cui parte centrale è sistemata a giardino.

Si chiama Cimitero Parco, perché rispetto al Monumentale ha una vasta copertura tra i vari campi di giardini e alberi.

Personalità sepolte al Cimitero Parco[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]