Ciclo sotiaco

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Il ciclo sotiaco o calendario canicolare, è un periodo dell'antico calendario egizio costituito da un ciclo di 1461 anni da 365 giorni esatti, corrispondenti nel calendario giuliano a 1460 anni da 365,25 giorni ciascuno.

Alla fine un ciclo sotiaco, la perdita di un quarto di giorno all'anno fa si che l'inizio del nuovo anno coincida nuovamente con la levata eliaca della stella Sirio (in antico egiziano: Spdt, latinizzato in Sopedet, 'Triangolo'; in greco antico: Σῶθις, Sō̂this,[1] da cui l'aggettivo sotiaco) del 19 luglio nel calendario giuliano. La data si sposta lentamente nel calendario gregoriano a causa della mancanza dell'anno bisestile ogni quattro secoli. Attualmente è il 3 agosto.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ J Hill, Sopdet, in Ancient Egypt Online, 2016.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • I.E.S. Edwards, Absolute dating from egyptian records and comparisong with Carbon-14 dating, in Philosophical Transactions of the Royal Society A, n. 269, 1970, p. 188-196.
  • M.F. Ingham, The lengt of the sothic cycle, in Journal of Egyptian Archaeology, n. 55, 1969, p. 36-40.
Scienze della Terra Portale Scienze della Terra: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di scienze della Terra