Ciclismo ai Giochi della XXX Olimpiade - Keirin maschile

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Bandiera olimpica Cycling (road) pictogram.svg
Keirin maschile
Londra 2012
Informazioni generali
Luogo London Velopark
Periodo 7 agosto
Partecipanti 18 da 18 nazioni
Podio
Medaglia d'oro Chris Hoy Gran Bretagna Gran Bretagna
Medaglia d'argento Maximilian Levy Germania Germania
Medaglia di bronzo Simon Van Velthooven Nuova Zelanda Nuova Zelanda
Medaglia di bronzo Teun Mulder Paesi Bassi Paesi Bassi
Edizione precedente e successiva
Pechino 2008 Rio de Janeiro 2016
Ciclismo a
Londra 2012
Ciclismo su strada
Cycling (road) pictogram.svg
Corsa in linea   uomini   donne
Crono uomini donne
Ciclismo su pista
Cycling (track) pictogram.svg
Inseguimento sq uomini donne
Velocità uomini donne
Velocità sq uomini donne
Keirin uomini donne
Omnium uomini donne
Mountain bike
Cycling (mountain biking) pictogram.svg
Cross-country uomini donne
BMX
Cycling (BMX) pictogram.svg
BMX uomini donne

La gara di keirin maschile dei Giochi della XXX Olimpiade si svolse il 7 agosto 2012 al London Velopark. La medaglia d'oro fu vinta dal britannico Chris Hoy.

L'evento vide la partecipazione di 18 atleti rappresentanti di 18 nazioni diverse. La prova consisteva, come da regolamento del keirin, nell'effettuare otto giri di pista (2 km); i primi cinque giri e mezzo venivano effettuati dietro un mezzo motorizzato che aumentava gradualmente la velocità fino a 50 km/h, lasciando quindi la pista; gli ultimi due giri e mezzo di pista venivano quindi effettuati liberamente dai ciclisti.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Primo turno[modifica | modifica wikitesto]

Si svolsero tre batterie: i primi due atleti di ogni serie passarono direttamente al turno successivo, mentre gli altri quattro di ciascuna batteria vennero relegati ai ripescaggi.

Batteria 1
Pos. Atleta Note
1 Gran Bretagna Chris Hoy Q
2 Nuova Zelanda Simon Van Velthooven Q
3 Spagna Juan Peralta Gascón R
4 Trinidad e Tobago Njisane Phillip R
5 Russia Sergej Borisov R
6 Giappone Kazunari Watanabe R
Batteria 2
Pos. Atleta Note
1 Germania Maximilian Levy Q
2 Paesi Bassi Teun Mulder Q
3 Venezuela Hersony Canelón R
4 Polonia Kamil Kuczyński R
5 Australia Shane Perkins R
6 Cina Zhang Miao R
Batteria 3
Pos. Atleta Note
1 Francia Mickaël Bourgain Q
2 Malaysia Azizulhasni Awang Q
3 Colombia Fabián Puerta R
4 Canada Joseph Veloce R
5 Rep. Ceca Denis Špička R
6 Grecia Christos Volikakis R

Ripescaggi primo turno[modifica | modifica wikitesto]

I primi tre classificati di ogni batteria di ripescaggio passarono al secondo turno.

Ripescaggio 1
Pos. Atleta Note
1 Grecia Christos Volikakis Q
2 Spagna Juan Peralta Gascón Q
3 Trinidad e Tobago Njisane Phillip Q
4 Canada Joseph Veloce
5 Russia Sergej Borisov
6 Cina Zhang Miao REL
Ripescaggio 2
Pos. Atleta Note
1 Giappone Kazunari Watanabe Q
2 Venezuela Hersony Canelón Q
3 Australia Shane Perkins Q
4 Polonia Kamil Kuczyński
5 Colombia Fabián Puerta
6 Rep. Ceca Denis Špička

Secondo turno[modifica | modifica wikitesto]

I 12 atleti qualificati al secondo turno si affrontarono in due batterie da sei; i primi 3 di ciascuna gara si qualificarono per la finale, gli altri 3 alla finale per il settimo posto.

Semifinale 1
Pos. Atleta Note
1 Gran Bretagna Chris Hoy Q
2 Malaysia Azizulhasni Awang Q
3 Paesi Bassi Teun Mulder Q
4 Trinidad e Tobago Njisane Phillip
5 Spagna Juan Peralta Gascón
6 Grecia Christos Volikakis
Semifinale 2
Pos. Atleta Note
1 Germania Maximilian Levy Q
2 Nuova Zelanda Simon Van Velthooven Q
3 Australia Shane Perkins Q
4 Francia Mickaël Bourgain
5 Venezuela Hersony Canelón
6 Giappone Kazunari Watanabe

Finali[modifica | modifica wikitesto]

Finale 1º-6º posto
Pos. Atleta Note
1 Gran Bretagna Chris Hoy
2 Germania Maximilian Levy
3 Nuova Zelanda Simon Van Velthooven
3 Paesi Bassi Teun Mulder
5 Australia Shane Perkins
6 Malaysia Azizulhasni Awang
Finale 7º-12º posto
Pos. Atleta Note
7 Trinidad e Tobago Njisane Phillip
8 Francia Mickaël Bourgain
9 Grecia Christos Volikakis
10 Spagna Juan Peralta Gascón
11 Giappone Kazunari Watanabe
12 Venezuela Hersony Canelón

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]