Cichlasoma salvini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Cichlasoma salvini
Cichlasoma salvini
Cichlasoma salvini maschio
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Superclasse Gnathostomata
Classe Actinopterygii
Sottoclasse Neopterygii
Ordine Perciformes
Sottordine Labroidei
Famiglia Cichlidae
Sottofamiglia Cichlasomatinae
Genere Cichlasoma
Specie C. salvini
Sinonimi
  • Heros salvini

Cichlasoma salvini è un pesce di acqua dolce appartenente alla famiglia Cichlidae.

Habitat e Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Proviene dal Messico e dal Guatemala, nell'America centrale, dove preferisce i fiumi con una corrente non troppo movimentata[1].

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Femmina con avannotti

Il dimorfismo sessuale è piuttosto evidente: la femmina è più piccola, ha le pinne meno allungate e colorate e non ha mai striature blu né sul corpo né sulla testa. La colorazione di base è gialla con striature nere, il ventre nelle femmine è rosso. Raggiunge i 18 cm e nuota abbastanza sul fondo.[2].

Riproduzione[modifica | modifica wikitesto]

Questo pesce è oviparo e la fecondazione è esterna. Le uova vengono deposte su una superficie piatta, per esempio una pietra, poi sorvegliate dai genitori[3].

Acquariofilia[modifica | modifica wikitesto]

Va tenuto con un solo adulto per vasca perché è estremamente aggressivo e due adulti potrebbero seriamente danneggiarsi tra di loro[4]. Si consiglia un pH intorno a 8, una temperatura sui 26° perché sono le sue condizioni in natura[5]. Questo pesce accetta di tutto, anche il cibo secco, ma ogni tanto deve essere nutrito con cibo vivo[6].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ scheda su FishBase, su fishbase.gr. URL consultato il 28 agosto 2013 (archiviato dall'url originale il 12 settembre 2013).
  2. ^ scheda su acquaportal, su acquaportal.it (archiviato dall'url originale l'11 agosto 2013).
  3. ^ breve scheda, su aquaticcommunity.com.
  4. ^ profili dei ciclidi del centro america, su aquariumlife.net.
  5. ^ www.cichlidae.com
  6. ^ su www.seriouslyfish.com

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Pesci Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci