Ciccio Merolla

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ciccio Merolla
Nazionalità Italia Italia
Genere Musica etnica
Periodo di attività musicale 1984 – in attività
Album pubblicati 3

Francesco “Ciccio” Merolla (Napoli, 10 novembre 1969) è un musicista italiano.

Attivo nel panorama musicale italiano sin dalla metà degli anni '80, dopo l'esordio coi Panoramics nel 1989 è diventato il percussionista di buona parte della scena musicale partenopea: Bennato, Senese, Gragnaniello.

Nel 2004 è uscito il suo primo album solista Nun pressà o'sole (Taranta Power/Rai Trade, 2004), disco di sole percussioni dove i ritmi etnici si sposano con ritmi funky, Hip hop e Techno.

Nel 2008 pubblica il suo secondo album Kokoro (Edel, 2008) dove si lascia andare anche al canto rap e cerca e sprimenta un disco a metà strada fra ritmi sacri e tribali.

Nel 2009 i brani “Femmena boss” e “P'o show“ , contenuti nell'album Kokoro, divengono videoclip entrambi diretti dal regista Toni D'Angelo, e vengono programmati su vari network nazionali.

Nello stesso anno è stato premiato, sempre per Kokoro, col premio Lunezia nella sezione etno-music in concomitanza scrive il brano vincitore delle audizioni di Piedigrotta, dal titolo "È vita", interpretato da Gennaro Cosmo Parlato. Nel 2010 pubblica l'album dal titolo "Fratammè".Nel 2012 partecipa a un duetto con Nino D'Angelo nella canzone Stella Napulitana.

Nel 2009 e 2014 ha partecipato al progetto di beneficenza REGGAE 4 SHASHAMENE (vol. I e vol. II),iniziativa promossa da Elio Fioretti per l'Axum di Messina (Associazione di Amicizia e Cooperazione Italia-Etiopia) insieme ad altri artisti italiani e stranieri, tra cui Ernesto Vitolo,Franco del Prete,Rino Calabritto,Sir Oliver Skardy, Davide Cantarella,Madi Simmon,etc ,gli artisti etiopi Aster Aweke,Zeleke Gessese,Teddy Afro nonché il gruppo molisano Noflaizone.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]