Ciao Belli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Ciao belli)
Ciao Belli
Anno 1998- 2006, 2008-in corso
Genere Comico
Durata Lun-Ven 13.00 - 14.00

Sab 20.00 - 21.00 (Ciao Sabato) Dom 14.00-15.00

Presentatore Digei Angelo e Roberto Ferrari
Rete Radio Deejay
Sito web Sito ufficiale

Ciao Belli è un programma comico-satirico radiofonico condotto da Digei Angelo e Roberto Ferrari.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Il programma va in onda dal 1998, dal lunedì al sabato dalle 13.00 alle 14.00. Per un breve periodo Ciao Belli è stato sostituito da Sciambola! programma andato in onda dal mese di settembre 2006 sino al mese di maggio 2008. In quel periodo al duo dei conduttori si aggiunse Albertino; il programma mantenne tuttavia un impianto assai simile a quello di Ciao Belli.

Nel 2001, Ciao Belli è stato proposto in versione televisiva su Italia 1[1]. Il programma mostrava dialoghi tra due pupazzi parlanti che impersonavano gli stessi Digei Angelo & Roberto Ferrari, intrappolati tra il terzo e il quarto piano di Italia 1. I personaggi della trasmissione, tutti realizzati da Walter Marinello, comprendevano Renato Zero, Giampiero Galeazzi, Miuccia Prada, Franco Alonge e il Sindaco Maierà. In onda dopo I Simpson, il programma ebbe un discreto successo ma non continuò, se non in repliche trasmesse l'anno successivo nella fascia oraria di mezzogiorno.

Dal 2012, Ciao Belli viene proposto in replica anche sulla rete televisiva Italia 2.

Le rubriche[modifica | modifica wikitesto]

Il "sondaggio" di Roberto Ferrari[modifica | modifica wikitesto]

In questa rubrica (che nasce molti anni prima di "Ciao Belli" a cui è stata annessa) il conduttore Roberto Ferrari compone numeri di telefono a caso e propone in maniera impertinente domande legate al fatto più curioso del giorno agli sbigottiti interlocutori. Spesso chi risponde scambia Roberto Ferrari per un conoscente con effetti particolarmente comici. Il segmento dura all'incirca 5 minuti.

Imitazioni e personaggi inventati[modifica | modifica wikitesto]

Durante lo show vengono proposte imitazioni di vari personaggi televisivi, tra cui Luca Giurato, Enrico Ruggeri, Nikki, Domenico Dolce, Giampiero Galeazzi, Renato Zero, Cristiano Malgioglio, Walter Mazzarri e Tonino Guerra. Per quanto in modo peculiare, potrebbe rientrare in questa categoria l'imitazione di Ricky Memphis, o meglio dell'agente Mauro Belli (il personaggio da lui interpretato in Distretto di Polizia).

Il programma propone un vasto numero di personaggi inventati quali: il "Ristorante Balubino" (dei fratelli Gian Umberto Primo e Gian Umberto Secondo), Beppe Loialo, Dudi da Arcore, Giovanni, Fernando Caiazzo, Gianni Nespolo dell'"AutoNespolo", Marco Ranzani, Aldo Ligabenzo della serie "Ho sposato un impiegato", Marzio Felandra, Olmes Pitton DJ da Roncade, Raimondo, il cuneese Vladimiro Clericetti, Ezio il PR da Riccione e il suo nipotino di 9 anni "Spadino", Walter Francioli presidente dell'"Inter club bombardieri di Rho", Franco da Fenegrò, l'avvocato Marilanda Biancon da Padova, lo storicissimo DJ Aldebaran e DJ Enzo Mammato (entrambi presentatori della "Ciao Mp3"), Antonio Viceversa DJ, La Prostata di Roberto Ferrari, il Fratello del Porchera, Guido Bagatta della "Teleguiduzzo", l'animatore Almeiro Pacieco, Rino Pancheri, Giuliano del ristorante "Vecio Friul", l'Ingegner Giustino Meringa dalla Fortezza delle Scienze, Anonima da Novara, la voce automatica della Stazione Centrale di Milano, Umbo della Gig promotion, Salvatore Aceto uscito di galera, "Er Palla de Vetro" tassista di Roma, e Bepi Sadomaso di Cividale del Friuli (Udine).

Questi ruoli sono recitati, tra gli altri, da Nicola Savino e Albertino. In entrambi i casi, i personaggi intervenivano tramite dialoghi con i conduttori, con altri personaggi (tipicamente la centralinista Chiara Carsenzola per Nikki, e il commissario Giulia Corsi/Claudia Pandolfi per Mauro Belli).

Nell'ultima edizione sono presenti anche imitazioni di Fabri Fibra assieme a Zia Petardo, J-Ax e Mario Balotelli fatte da Roofio, il DJ dei Two Fingerz. Più rare di Antonio Di Pietro ed Alex Zanardi che parla della sua nuova conduzione E se domani e di vivere ad impatto zero.

Come personaggi inventati sono presenti:

  • "Chicca 94", l'ipotetica figlia di Roberto Ferrari;
  • "Er palla de Vetro", un tassista romano ex disc-jockey appassionato di Gazebo;
  • "Peppe Cotraro", un signore che prova le escort come i ristoranti.

Dal 2010 entra a far parte dello staff anche l'imitatore Claudio Lauretta; sue le imitazioni di Platinette, Antonio Di Pietro, Adriano Celentano, Vittorio Sgarbi, Pupo, Giorgio Faletti, Lino Banfi e Umberto Bossi. Storiche anche le imitazioni di Luca Giurato degli anni 2000 e quella di Vasco più recente, fatte da Francesco Liguori.

Edizione televisiva[modifica | modifica wikitesto]

Ciao Belli
Anno 2001
Genere Comico
Puntate 28
Durata 30 min
Produttore RTI
Presentatore Digei Angelo e Roberto Ferrari
Regia Betta Bisson
Rete Italia 1
Mediaset Italia 2 (repliche 2012)

Ciao Belli è stato anche uno show televisivo, dove i protagonisti Digei Angelo e Roberto Ferrari vivevano intrappolati tra il terzo e il quarto piano di Italia 1, fondando così una nuova tv pirata, "Italia 1/2" (Italia Uno e Mezzo).

In questa serie compaiono altri pupazzi, presenti e non nella versione radiofonica, alcuni imitati altri inventati, e tra i tanti troviamo:

Dudi da Arcore: Ipotetica imitazione di Pier Silvio Berlusconi, è sempre a bordo del suo aereo, pilotato da Gennaro Gattuso, e ama insultare Roberto Ferrari accusandolo sempre di essere un conduttore di poco conto, e minacciandolo di mandarlo ai semafori a vendere i fiori.

Gennaro Gattuso: Il calciatore del Milan e della Nazionale italiana di calcio. Pilota l'aereo di Dudi, e mostra in svariate occasioni il suo essere rude e allo stesso tempo genuino, ma subisce minacce da parte di Dudi di essere trasferito alla Nocerina. In più di un'occasione non esita ad esternare la sua "passione" per Martina Colombari, chiamata da lui "Martina Colombazzu".

Gelsomino Apurru: soprannominato anche "Gelsom", è (a sua detta) l'uomo più ricco della Sardegna, spende cifre spropositate per comprare i prodotti scadenti pubblicizzati da Italia Uno e Mezzo, e la maggior parte delle volte è anche sponsor dei programmi. È il padrone di Piga.

Piga: È il cane di Gelsomino Puru, dallo spiccato accento milanese, vive in un lusso totalmente inusuale per un cane, ha tanti privilegi tra i quali possedere una moto, un computer, e la libertà di prendersi delle vacanze. È Interista.

Willy Longoni: Tipico adolescente vissuto a cavallo tra gli anni 90 e 2000, accanito modaiolo, parla in gergo, è puntualmente tradito dall'infedele fidanzata. Secondo lui assomiglia a Luciano Ligabue e, a detta dei suoi amici, è bravissimo a cantare le sue canzoni.

Franco Alonge: Proprietario della "Carrozzeria per Donna di Franco Alonge", dove si riparano tutti i tipi di auto e tutti i tipi di donne. Meccanico senza scrupoli, vende auto rubate dal figlio Samu, e sponsorizza alcuni programmi di Italia Uno e Mezzo.

Samu Alonge: Figlio di Franco Alonge, è un ladro d'auto (e non solo d'auto), che rivende assieme al padre, ed è un grande fan di Renato Zero.

Renato Zero: Il famoso cantante vive a bordo del suo gommone, denominato "ZEROGOMMONE", vive di pesca e spesso è coinvolto in vere e proprie guerre con altri cantanti che possiedono imbarcazioni più grandi, tra i quali Claudio Baglioni, Antonello Venditti e Dodi Battaglia dei Pooh.

Giampiero Galeazzi: Il telecronista sportivo fa parte della concorrenza (la Rai), oltre la sua grande passione per il cibo, verso la fine della serie intraprende anche una carriera da mago televisivo.

Sindaco Maierà: Improbabile Sindaco del comune di Gatteo Mare, è sgrammaticato e non sopporta i pensionati, perché vuole che gli anziani del suo paese (tra i quali anche lui) vivano in modo "giuvina".

Giovanni Brogna: Sgrammaticato Consigliere Comunale del comune di Gatteo Mare, è molto ingenuo e la maggior parte delle volte il suo paese soffre per la sua spontaneità nel rivelare fatti poco consoni a pubblicizzarlo come meta turistica, ha circa una dozzina di figli.

Olmes Pitton: Inizialmente DJ di Gatteo Mare dal forte accento veneto, poi diventa il cameraman di Giampiero Galeazzi.

Miuccia Prada: Lavora anche lei nella tv pirata di Italia Uno e Mezzo.

La Fidanzata di Willy: Cambia spesso nome e specialmente amante, appare in molte pubblicità. Tra le improbabili pubblicità troviamo:

  • Gilba di Cesare Cadeo: Bagnoschiuma ai gusti di: Febbre Gialla, Gemme di Delirio, Serbatoio di Moto Guzzi;
  • Carrozzeria Per Donna Di Franco Alonge;
  • Stecco Pizza: Pizza da Passeggio su Bastoncino;
  • Tiretto: Il Primo Ghiacciolo Caldo, disponibile ai gusti di: Abbacchio, Amarancio, Polenta e Piombo di Lampedusa;
  • Piemontel Italia Mobile: La Linea Telefonica del Piemonte;
  • Panwood: Improbabile Cellulare;
  • Acqua Minerale Resegone: "La prima acqua minerale salata, la prima acqua minerale setante!".

Conduttori[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]