Christophe Richer

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Des Coustumes et manieres de vivre des Turcs di Christophe Richer.

Christophe Richer de Thorigny (Thorigny, 1514 ? – 1552 0 1553) è stato un diplomatico francese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Fu prima valletto di camera di Francesco I, poi segretario del cardinale Antoine Duprat e quindi ambasciatore francese in Scandinavia e Germania.[1]

De rebus Turcarum di Christophe Richer, 1540.

Negli anni 1530 venne inviato da, Francesco I, a Costantinopoli e nel 1540 pubblicò uno studio sulla civiltà ottomana, De rebus Turcarum, pubblicato poi in lingua francese, lo stesso anno, con il titolo di Des Coustumes et manières de vivre des Turcs.[2]

Nel 1541, Francesco I lo inviò in Danimarca e Svezia, primo ambasciatore francese in uno stato protestante.[3] Richer divenne ambasciatore francese in Danimarca nel 1547.[2]

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • De rebus Turcarum ad Franciscum Gallorum regem Christianiss di Christophe Richer [3]
  • Des Coustumes et manières de vivre des Turcs di Christophe Richer [4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ A history of France, 1460-1560: the emergence of a nation state by David Potter p.77 [1]
  2. ^ a b Robert Estienne, royal printer: an historical study of the elder Stephanus by Elizabeth Armstrong p.144 [2]
  3. ^ Renaissance diplomacy by Garrett Mattingly p.153

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN27889335 · ISNI (EN0000 0001 0961 9916 · BAV 495/37621 · CERL cnp01382672 · GND (DE119804913 · BNF (FRcb14641961h (data) · WorldCat Identities (ENviaf-27889335