Christoph Clark

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Christoph Clark
Christoph Clark
Dati biografici
Nome Christoph Clark
Data di nascita 9 febbraio 1958 (57 anni)
Luogo di nascita Franca Contea
Francia Francia
Dati fisici
Etnia caucasica
Colore bianca
Capelli biondo
Lunghezza del pene 20 cm
Dati professionali
Altri pseudonimi Silvio Bello, Kristoff, Christopher Clarck, Cristof Clarck, Chrisophe Clark, Christof Clark, Christope Clark, Christopher Clark , Cristophe Clark, Cristoph Clark, Christophe Clarke, Christophe Grosso, Christoph Grosso, Chris Grosso, Kristof Klark
Film girati 294
 

Christoph Clark (Franca Contea, 9 febbraio 1958) è un attore pornografico, regista e produttore cinematografico francese.

Ha recitato in 294 film dal 1981 al 2012, ne ha diretti 193 e prodotti 39.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Christoph Clark ha iniziato la sua carriera come attore agli inizi degli anni ottanta, e dal 1994 è anche un produttore di discreto successo (ha prodotto 39 film).

Durante lo svolgimento della sua carriera ha collaborato con alcune delle più famose pornostar, da Nikki Anderson a Moana Pozzi, ed è stato definito "probabilmente il più famoso attore porno francese di sempre."[1]

Christoph Clark nacque in Francia, e dopo aver lavorato con nomi importanti del settore dell’hard come Marc Dorcel e Michel Renaud, si trasferì a Budapest nel 1991,[1] dove stabilì la sede operativa della sua casa di produzione Euro Angel e conobbe quella che sarebbe stata la sua compagna fino al 1994, la pornostar Deborah Wells.

Christoph Clark rivendica il fatto di essere stato il primo produttore straniero a fare un film hard in Ungheria,[1] e distribuisce i suoi film tramite la Evil Angel di John "Buttman" Stagliano.

Christoph Clark iniziò a dirigere per la Evil Angel nel 1997, il suo primo film fu Euro Angels, e da allora ha diretto svariate serie come Beautiful Girls, Angel Perverse, Dressed To Fuck, Euro Angels, Euro Angels Hardball, Big Natural Tits, Nasty Intentions, Top Wet Girls, Euro Slit e Euro Domination.[2][3]

Come gli altri registi della Evil Angel, egli detiene i diritti dei propri film, mentre la Evil gestisce la produzione, la distribuzione, la promozione e le vendite, e prende una percentuale sul ricavato.[4][5] A fine anni novanta, Clark ha anche diretto per la Private Media Group.[6]

Christoph Clark produce spesso film gonzo, e frequentemente interagisce sullo schermo con i suoi attori.[7]

Le sue serie Hardball e Eurogirls iniziate nel 1997, spesso presentano scene di sesso girate su sedie, balconi o scale, con corpi sottosopra e in posizioni inusuali,[7] e il successo di questi video gli ha assicurato grande popolarità anche negli Stati Uniti.[7]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • 1992, 1994, 1995 Hot d'or a Cannes come miglior attore europeo
  • 2002 AVN Hall of Famer[8]
  • 2008 XRCO Hall of Famer[9]
  • 2009 AVN Award – Miglior regista – Nasty Intentions 2[10]

Nel 1993 al Festival Internazionale dell’Erotismo di Bruxelles, è stato nominato miglior attore europeo per l'insieme delle sue interpretazioni.

A Cannes nel 1992, nel 1994 e nel 1995 ha ricevuto l'Hot d'or come migliore attore europeo rispettivamente per Le Clown regia di Niels Molitor, con Angelica Bella, Délices et Séduction di Michel Ricaud con Deborah Wells, e per Citizen Shane di Michel Ricaud con Anita Rinaldi e Draghixa Laurent.

Clark è stato anche nominato miglior attore europeo al Festival International de Cinéma Érotique de Barcelone per Aladin di Franco Damiano con Tabatha Cash.

Nel 1996 a Cannes, ha ricevuto il premio di migliore regista europeo esordiente per Jeunes Veuves Lubriques con Laure Sinclair.

Filmografia (parziale)[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Sigel, p.179
  2. ^ CHRISTOPH CLARK, evilangel.com. URL consultato il 17 aprile 2009.
  3. ^ CHRISTOPH CLARK'S TITLES, evilangel.com. URL consultato il 17 aprile 2009.
  4. ^ Blue, Violet, The Smart Girl's Guide to Porn, Cleis Press, 2006, p. 88, ISBN 1-57344-247-X.
  5. ^ Georgina Robinson, Porn's dirtiest girl cleans up, Brisbane Times, 3 marzo 2008. URL consultato il 18 aprile 2009.
  6. ^ Sigel, p.199
  7. ^ a b c Sigel, p.187
  8. ^ AVN Awards Past Winners, AVN.com. URL consultato l'8 agosto 2007.
  9. ^ XRCO, XRCO.com. URL consultato il 23 febbraio 2008.
  10. ^ David Sullivan, 2009 AVN Award-Winners Announced, AVN.com, 11 gennaio 2009. URL consultato l'11 gennaio 2009.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN307174894