Christoph Clark

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Christoph Clark
Christoph Clark
Dati biografici
Nome Christoph Clark
Data di nascita 9 febbraio 1958 (1958-02-09) (56 anni)
Luogo di nascita Franca Contea
Francia Francia
Dati professionali
Altri pseudonimi Silvio Bello, Kristoff, Christopher Clarck, Cristof Clarck, Chrisophe Clark, Christof Clark, Christope Clark, Christopher Clark , Cristophe Clark, Cristoph Clark, Christophe Clarke, Christophe Grosso, Christoph Grosso, Chris Grosso, Kristof Klark
Film girati 294
 

Christoph Clark (Franca Contea, 9 febbraio 1958) è un attore pornografico, regista e produttore cinematografico francese.

Ha recitato in 294 film dal 1981 al 2012, ne ha diretti 193 e prodotti 39.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Ha iniziato la sua carriera come attore agli inizi degli anni ottanta. Dal 1994 è anche un produttore di discreto successo (ha prodotto 39 film). Nella sua carriera ha collaborato con alcune delle più famose pornostar, da Nikki Anderson a Moana Pozzi.

È stato definito "probabilmente il più famoso attore porno francese di sempre."[1] Clark nacque in Francia. Dopo aver lavorato con nomi importanti del settore dell’hard come Marc Dorcel e Michel Renaud, si trasferì a Budapest nel 1991,[1] dove stabilì la sede operativa della sua casa di produzione Euro Angel e conobbe quella che sarebbe stata la sua compagna fino al 1994, la pornostar Deborah Wells. Clark rivendica il fatto di essere stato il primo produttore straniero a fare un film hard in Ungheria.[1] Distribuisce i suoi film tramite la Evil Angel di John "Buttman" Stagliano. Clark iniziò a dirigere per la Evil Angel nel 1997. Il suo primo film fu Euro Angels, e da allora ha diretto svariate serie come Beautiful Girls, Angel Perverse, Dressed To Fuck, Euro Angels, Euro Angels Hardball, Big Natural Tits, Nasty Intentions, Top Wet Girls, Euro Slit e Euro Domination.[2][3] Come gli altri registi della Evil Angel, egli detiene i diritti dei propri film, mentre la Evil gestisce la produzione, la distribuzione, la promozione e le vendite, e prende una percentuale sul ricavato.[4][5] A fine anni Novanta, Clark ha anche diretto per la Private Media Group.[6] Clark produce spesso film gonzo, e frequentemente interagisce sullo schermo con i suoi attori.[7] Le sue serie Hardball e Eurogirls iniziate nel 1997, spesso presentano scene di sesso girate su sedie, balconi o scale, con corpi sottosopra e in posizioni inusuali.[7] Il successo di questi video gli ha assicurato grande popolarità anche negli Stati Uniti.[7]

Riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

  • 1992, 1994, 1995 Hot d'or a Cannes come miglior attore europeo
  • 2002 AVN Hall of Famer[8]
  • 2008 XRCO Hall of Famer[9]
  • 2009 AVN Award – Miglior regista – Nasty Intentions 2[10]

Nel 1993 al Festival Internazionale dell’Erotismo di Bruxelles, è stato nominato miglior attore europeo per l'insieme delle sue interpretazioni.

A Cannes nel 1992, nel 1994 e nel 1995 ha ricevuto l'Hot d'or come migliore attore europeo rispettivamente per « Le Clown » regia di Niels Molitor, con Angelica Bella, « Délices et Séduction » di Michel Ricaud con Deborah Wells, e per « Citizen Shane » di Michel Ricaud con Anita Rinaldi e Draghixa Laurent.

Clark è stato anche nominato miglior attore europeo al Festival International de Cinéma Érotique de Barcelone per Aladin di Franco Damiano con Tabatha Cash.

Nel 1996 a Cannes, ha ricevuto il premio di migliore regista europeo esordiente per Jeunes Veuves Lubriques con Laure Sinclair.

Filmografia (parziale)[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c Sigel, p.179
  2. ^ CHRISTOPH CLARK, evilangel.com. URL consultato il 17 aprile 2009.
  3. ^ CHRISTOPH CLARK'S TITLES, evilangel.com. URL consultato il 17 aprile 2009.
  4. ^ Blue, Violet, The Smart Girl's Guide to Porn, Cleis Press, 2006, p. 88. ISBN 1-57344-247-X.
  5. ^ Georgina Robinson, Porn's dirtiest girl cleans up, Brisbane Times, 3 marzo 2008. URL consultato il 18 aprile 2009.
  6. ^ Sigel, p.199
  7. ^ a b c Sigel, p.187
  8. ^ AVN Awards Past Winners, AVN.com. URL consultato l'8 agosto 2007.
  9. ^ XRCO, XRCO.com. URL consultato il 23 febbraio 2008.
  10. ^ David Sullivan, 2009 AVN Award-Winners Announced, AVN.com, 11 gennaio 2009. URL consultato l'11 gennaio 2009.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]