Christian Bauer (scacchista)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Christian Bauer

Christian Bauer (Forbach, 11 gennaio 1977) è uno scacchista francese, Grande Maestro.

Christian Bauer è noto per adottare sistemi di apertura poco in voga ad alto livello, come la difesa Scandinava, la difesa Alekhine e la difesa Owen.

Sulla difesa Owen (1.e4 b6 ) ha scritto un libro: Play 1 ...b6: A Dynamic and Hypermodern Opening System for Black (Everyman Chess, Londra 2005).

Attualmente vive con la famiglia a Montpellier.

Vinse il suo primo campionato francese nel 1996 a Auxerre, diventando grande maestro l'anno successivo. Vinse ancora il titolo nazionale francese nel 2012 e nel 2015 .

Nel 1999 ha partecipato al campionato del mondo ad eliminazione diretta di Las Vegas (vinto da Alexander Khalifman), superando al primo turno Rustam Kasimdzhanov, ma venendo battuto nel secondo da Peter Leko.

Ha partecipato con la Francia a quattro olimpiadi degli scacchi dal 2000 al 2012 (in 1a scacchiera alle olimpiadi di Istanbul 2000), ha vinto 10 partite, pareggiate 16 e perse 7.[1]

A causa della tragica scomparsa del figlio di 4 mesi di Christian Bauer, la Federazione Francese ha deciso di concedere il titolo di campione di Francia 2012 ai 4 giocatori in testa alla classifica prima dell'11º ed ultimo turno: Maxime Vachier-Lagrave, Edouard Romain, Étienne Bacrot e lo stesso Christian Bauer.

Ha raggiunto il punteggio massimo Elo nell'agosto 2012, con 2682 punti (69° al mondo e 4° in Francia). [2]

Principali risultati[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

(EN) Christian Bauer, in FIDE chess ratings, FIDE.

Controllo di autorità VIAF: (EN76281495 · LCCN: (ENnr2007001749 · BNF: (FRcb15535695q (data)