Chris Thile

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Chris Thile
Fotografia di Chris Thile
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Genere Bluegrass
Folk
Country
Periodo di attività 1989 – in attività
Strumento mandolino, bouzouki, mandola, banjo, chitarra, sitar, batteria, piano, violino, violoncello, contrabbasso, voce
Etichetta Sugar Hill Records, Nonesuch Records
Gruppi e artisti correlati Nickel Creek, Punch Brothers

Chris Thile (Oceanside, 20 febbraio 1981) è un musicista statunitense.

Il suo cognome si pronuncia "tili".

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È conosciuto soprattutto come cantante e mandolinista della band di musica acustica Nickel Creek. La sua band attuale è Punch Brothers, con la quale ha pubblicato 4 album. Ha all'attivo cinque album da solista, debuttando con Leading Off nel 1994. Chris ha collaborato con importanti artisti come Mike Marshall, Béla Fleck, Glen Philips ed Edgar Meyer. Thile è il pro-pronipote di Sam Thompson, giocatore di baseball entrato nella Hall of Fame.

I tre membri dei Nickel Creek si incontrarono nella cittadina di Carlsbad (California) al That Pizza Place nel 1989 mentre ascoltavano i programmi settimanali di bluegrass con i loro genitori. Presto iniziarono a prendere lezioni dallo stesso maestro, a suonare e a comporre album insieme a partire dal loro primo lavoro, Little Cowpoke, pubblicato nel 1994. I Nickel Creek incisero altri album tra cui l'omonimo Nickel Creek e This Side che divenne disco di platino e vinse un Grammy come miglior album di folk moderno. Nel 2005, i Nickel Creek lanciarono Why should the Fire Die?, che ricevette un forte consenso da parte della critica e vendette 250.000 copie.

Thile ha inciso alcuni album da solista, tra cui Not All Who Wander Are Lost nel 2001 e Deceiver nel 2004 (per il quale ha scritto, composto, cantato e suonato ogni parte dei brani). Nel 2008, Thile lancerà un album in collaborazione con il bassista Edgar Meyer e intende incidere un altro album in collaborazione con Hilary Hahn.

Discografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

  • Béla Fleck, Perpetual Motion - Béla Fleck, Evelyn Glennie, James Bryan Sutton & John Williams, 2001 Sony - Grammy Award for Best Classical Crossover Album 2002
  • The Goat Rodeo Sessions - Yo-Yo Ma, Stuart Duncan, Edgar Meyer & Chris Thile, Sony - prima posizione nella classifica Classical Albums e Grammy Award for Best Folk Album 2013
  • Bach: Sonatas and Partitas, Vol. 1 - 2013 Nonesuch Records - prima posizione nella Classical Albums statunitense

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN85835055 · ISNI: (EN0000 0000 5844 0368