Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Chishima (provincia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Chishima (giapponese: 千島国, -no kuni) fu una provincia del Giappone creata durante l'era Meiji. Originariamente il suo territorio comprendeva le Isole Curili da Kunashiri a nord e successivamente incluse anche Shikotan. Attualmente il suo territorio originale è occupato dalla Russia, ed alle aggiunte successive il Giappone rinunciò con il Trattato di San Francisco (vedi disputa delle isole Curili).

Storia[modifica | modifica wikitesto]

  • 15 agosto 1869 viene creata la provincia di Chishima Province composta da 5 distretti.
  • 1872 Secondo il censimento la popolazione ammontava a 437 persone
  • novembre 1875 con il trattato di San Pietroburgo la prefettura Karafuto (Sakhalin) viene ceduta alla Russia incambio delle Isole Curili. Le isole Curili vengono divise in 3 nuovi distretti.
  • gennaio 1885 l'isola di Shikotan viene trasferita dalla provincia di Nemuro e diventa il distretto di Shikotan.

Distretti[modifica | modifica wikitesto]

  • Kunashiri (国後郡) (occupato e amministrato dalla Russia)
  • Etorofu (択捉郡) (occupato e amministrato dalla Russia)
  • Furebetsu (振別郡) (dissolto nell aprile 1923 quando i suoi villaggi si fusero con diversi altri villaggi nei distretti di Shana e Etorofu per formare il villaggio di Rubetsu in Etorofu)
  • Shana (紗那郡) (occupato e amministrato dalla Russia)
  • Shibetoro (蘂取郡) (occupato e amministrato dalla Russia)
  • Shikotan (色丹郡) (diviso dal distretto di Hanasaki nel 1885; correntemente occupato e amministrato dalla Russia)
  • Uruppu (得撫郡) Acquisito con il Trattato di San Pietroburgo, ceduto con il Trattato di San Francisco
  • Shimushiro (新知郡) Acquisito con il Trattato di San Pietroburgo, ceduto con il Trattato di San Francisco
  • Shumushu (占守郡) Acquisito con il Trattato di San Pietroburgo, ceduto con il Trattato di San Francisco