Chione (figlia di Borea)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Chione
Nome orig.Χιόνη
SessoFemmina

Chione (in greco Χιόνη, Khiónē, da χιών khiṓn, "neve"[1]) è un personaggio della mitologia greca, figlia di Borea e di Orizia, sorella di Zete, Calaide e Cleopatra[1]. Era probabilmente la dea della neve[1].

Mitologia[modifica | modifica wikitesto]

Fu amata da Poseidone, del quale rimase incinta di Eumolpo, ma nascose il fatto e quando il bambino fu nato, lo gettò in mare; venne salvato da Poseidone, che lo diede a Bentesicima perché lo crescesse in Etiopia[1].

Va notato che un'altra Chione è descritta da Eliano come moglie di Borea, da cui fu madre di tre Iperborei[2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d (EN) Khione (1), Theoi Greek Mythology. URL consultato il 21 ottobre 2013.
  2. ^ (EN) Khione (2), Theoi Greek Mythology. URL consultato il 21 ottobre 2013.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Mitologia greca Portale Mitologia greca: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mitologia greca