Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Chiesa siriaca indipendente di Malabar

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search


Questa voce è parte della serie
Oriente cristiano
Christ Pantocrator Deesis mosaic Hagia Sophia.jpg

Storia
Impero bizantino
Crociate
Concilio ecumenico
Cristianizzazione della Rus' di Kiev
Cristianizzazione della Bulgaria
Scisma Oriente-Occidente
Per regione
Copta
Armena
Georgiana

Tradizioni
Chiesa ortodossa
Chiese cattoliche orientali
Chiese ortodosse orientali
Cristianesimo ortodosso
Cristianesimo siriaco

Liturgia e culto
Segno della croce
Divina Liturgia
Iconografia
Ascetismo
Omoforio

Teologia
Esicasmo - Icona
Apofaticismo - Catafaticismo-Clausola del Filioque
Diofisismo - Theotokos
Figlio di Dio - Figlio dell'uomo
Monofisismo - Nestorianesimo
Pelagianesimo - Modalismo
Miafisismo - Adozionismo - Modalismo
Docetismo - Arianesimo
Theosis - Theoria
Phronema - Filocalia
Praxis - Ipostasi - Ousia
Essenza-distinzione di energie
Metousiosis

La Chiesa siriaca indipendente di Malabar, conosciuta anche come la Chiesa di Thozhiyur Sabah, è una Chiesa cristiana nata nello Stato indiano del Kerala (antico Malabar). È una delle Chiese originate dalla comunità dei cristiani di san Tommaso, che trae le sue origini l'attività evangelica di Tommaso Apostolo nel I secolo.

È della stessa tradizione cristologica (miafisismo) della Chiesa ortodossa siriaca del Malankara, una delle Chiese ortodosse orientali, e la sua liturgia antiochena o siriaco-occidentale è anche quella di tale chiesa e della Chiesa cattolica siro-malankarese, rito introdotto nell'India nel XVII secolo.

Considerata parte del gruppo di chiese "siriache" in India, si è separata nel 1772 dal gruppo principale della Chiesa malankarese di rito siriaco-occidentale). La chiesa ebbe il suo nome attuale, in inglese "Malabar Independent Syrian Church", per verdetto di un tribunale civile nel 1862. Tradurre tale nome con "Chiesa siro-malabarese indipendente" rischierebbe confondere la chiesa con la Chiesa cattolica siro-malabarese, la cui liturgia è in lingua siriaca ma è di rito siriaco-orientale, come anche quello della Chiesa cattolica caldea e della Chiesa assira d'Oriente.

Oggi la chiesa rimane piccola, con circa 35.000 membri, e mantiene buoni rapporti con le altre chiese malankaresi, pur non essendo in comunione con nessuna di esse.

Il capo della Chiesa porta il titolo di metropolita, con sede a Thozhiyur nel distretto di Thrissur nel Kerala. L'attuale titolare è Ramban Cyril Mar Baselios I dal 2001.

Nomi[modifica | modifica wikitesto]

La Chiesa siriaca indipendente di Malabar è conosciuta anche coi nomi di:

  • Chiesa siriaca indipendente di Thozhiyur
  • Chiesa siriaca di Thozhiyur
  • Chiesa di Thozhiyur
  • Chiesa di Anjur-Thozhiyur
  • Chiesa indipendente di Anjur
  • Thozhiyur Sabha

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Chiesa malankarese, Cristianesimo in India e Cristiani di San Tommaso.
Relazione dei gruppi Nazareni.

I cristiani di san Tommaso fanno risalire le loro origini a Tommaso Apostolo che, secondo la tradizione, fece molti proseliti in India nel I secolo. Nel VII secolo erano parte della Chiesa d'Oriente, con centro in Persia[1][2]. L'intera comunità è rimasta unita fino al XVII secolo, quando le controversie con il Padroado portoghese in India hanno portato al Giuramento della Croce pendente del 1653 e alla divisione dei cristiani di san Tommaso in Cattolici e altre chiese indipendenti.[3][4] Il ramo indipendente, conosciuto come Chiesa malankarese, mantenne i rapporti con la Chiesa siro-ortodossa di rito occidentale (o rito di Antiochia).[5]

Tuttavia, i rapporti tra la gerarchia siro-ortodossa e il clero locale erano talvolta tesi. Nel 1772 il vescovo Mar Gregorios, un rappresentante della gerarchia siro-ortodossa del Medio Oriente, era insoddisfatto di come il Metropolita Mar Dionysius I lo aveva trattato. Contro i desideri di Dionysius I, Gregorios consacrò come vescovo un dissidente molto conosciuto, il monaco Kattumangatt Kurien, in una cerimonia segreta, ma canonicamente legittima. Il nuovo vescovo prese il nome di Mar Cyril (Koorilos), e fu designato unico successore di Gregorios.[6]

Mar Cyril rivendicò l'autorità sulle parrocchie di Cochin, e inizialmente ricevette il sostegno del Raja di Cochin. Tuttavia, Mar Dionysius lo vedeva come una minaccia al suo potere, e nel 1774 fece appello al Raja e alle autorità britanniche in India per sopprimere la carica del vescovo rivale.[6][7] Cyril si trasferì a Thozhiyur, al di fuori della loro giurisdizione, e fondò quella che sarebbe diventata una chiesa indipendente.[8] Questa è stata la prima di diverse chiese a scindersi dalla Chiesa malankarese.[7]

La Chiesa di Mar Cyril rimase sempre piccola, ma si è conservata nel tempo, attirando sacerdoti devoti e sottolineando la regolarità del proprio ordine ecclesiastico. Nel 1794 Cyril consacrò suo fratello Geevarghese come vescovo; Geevarghese è succeduto a Cyril come Mar Ciryl II nel 1802, e da allora la successione è proseguita ininterrotta.[6] A seguito di una sentenza di un tribunale del 1862, l'Alta Corte di Madras ha confermato che la chiesa Thozhiyur era indipendente dalla Chiesa malankarese; successivamente ha preso il nome di Chiesa siro-malabarese indipendente.[8]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Termine che comprende oltre all'Iran e all'Iraq altri vasti territori senza soluzione di continuità, come l'antica Partia, governata nel periodo medioevale dai Sasanidi e poi dai Selgiuchidi.
  2. ^ Baum, p. 53.
  3. ^ Neill, p. 214.
  4. ^ Neill, p. 319.
  5. ^ "Christians of Saint Thomas". Encyclopædia Britannica. Riferimento del 9 febbraio 2010.
  6. ^ a b c Neill, p. 70.
  7. ^ a b Vadakkekara, p. 92.
  8. ^ a b Burgess, p. 175.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]