Chiesa di Santa Maria della Carità (Mantova)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Chiesa di Santa Maria della Carità
Chiesa di Santa Maria della Carità (Mantova).jpg
La facciata
StatoItalia Italia
RegioneLombardia
LocalitàMantova, via Corridoni 33
Religionecristiana cattolica
TitolareMaria
Diocesi Mantova
Stile architettonicobarocco
Inizio costruzione1700
Completamentoultimi rifacimenti intorno alla metà del XVIII secolo

Coordinate: 45°09′22.79″N 10°47′38.26″E / 45.15633°N 10.79396°E45.15633; 10.79396

La chiesa di Santa Maria della Carità ha un'origine remota, la fondazione risale al 984[1]. A volerne la costruzione furono gli orefici della città di Mantova. Fu ricostruita nel 1613[1] e ristrutturata nella forma attuale nel 1752[1]. Anomala è la facciata rialzata dal piano stradale e affacciantesi su una piccola piazza chiusa su tre lati. Sulle pareti di questa atipica piazzetta sono murate numerose lapidi recuperate dal cimitero che ne occupava lo spazio. L'interno in stile barocco è arricchito da quadri tra i quali un ciclo di ben undici dipinti di Giuseppe Bazzani che qui fu battezzato nel 1690.

Opere d'arte[modifica | modifica wikitesto]

Tra i dipinti conservati nella chiesa di Santa Maria della Carità si segnalano:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Cantù, cit., pag. 404

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Cesare Cantù, Grande illustrazione del Lombardo-Veneto, ossia, Storia delle città, dei borghi, comuni, castelli ecc. fino ai tempi moderni, Milano 1859
Controllo di autoritàVIAF (EN236183613 · LCCN (ENno2012052171