Chiesa di Santa Maria Maggiore (Caprino Veronese)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Chiesa di Santa Maria Maggiore
ChiesaParrocchialeCaprinoVeronese.jpg
StatoItalia Italia
RegioneVeneto
LocalitàCaprino Veronese
Religionecattolica di rito romano
Diocesi Verona
Consacrazione1786
ArchitettoAdriano Rossi
Stile architettonicobarocco
Inizio costruzione1786

Coordinate: 45°36′18.46″N 10°47′41.52″E / 45.605127°N 10.794867°E45.605127; 10.794867

La chiesa di Santa Maria Maggiore è il duomo di Caprino Veronese, in diocesi e provincia di Verona. È sia sede parrocchiale sia chiesa madre del vicariato di Caprino.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La prima citazione della pieve di Caprino Veronese risale all'810. Tra i secoli XII e XIII la pieve fu ricostruita in stile romanico e a tre navate. L'attuale parrocchiale venne edificata su progetto di Adriano Rossi tra il 1767 ed il 1786 e consacrata l'8 ottobre di quello stesso anno dal vescovo di Verona Giovanni Morosini. Due anni dopo papa Pio VI aggregò questa chiesa alla basilica di San Giovanni in Laterano. Tra il 1984 ed il 1986 la parrocchiale venne ristrutturata e, nel 2004, anche il campanile fu restaurato.

Interno[modifica | modifica wikitesto]

Opere di pregio custodite all'interno della chiesa sono gli altari laterali del Crocifisso, di San Giacomo e della Madonna della Salute, il ciclo pittorico raffigurante Storie della Madonna, eseguito da Luigi Marai nel 1879, l'affresco dell'Incoronazione di Maria, opera del 1783 di Bartolomeo Zeni, la pala del 1829 il cui soggetto è l'Assunzione di Maria[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Chiesa di Santa Maria Maggiore <Caprino Veronese>, su chieseitaliane.chiesacattolica.it.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]