Chiesa di Santa Maria Assunta (Bonassola)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Chiesa di Santa Maria Assunta
Reggimonti (Bonassola)-chiesa santa maria assunta.jpg
Scorcio del campanile
Stato Italia Italia
Regione Liguria
Località Reggimonti (Bonassola)
Religione Cristiana cattolica di rito romano
Titolare Maria Assunta
Diocesi La Spezia-Sarzana-Brugnato
Inizio costruzione XIII secolo

Coordinate: 44°11′54.15″N 9°34′37.26″E / 44.198375°N 9.577017°E44.198375; 9.577017

La chiesa di Santa Maria Assunta è un edificio religioso sito nella frazione di Reggimonti in via della Chiesa a Bonassola, nella Riviera spezzina in provincia della Spezia.

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

Il paese e la chiesa di Reggimonti

Secondo le fonti antiche la fondazione dell'edificio potrebbe essere avvenuta in un periodo tra la fine del XIII secolo e l'inizio del XIV secolo; già nel 1310 compare infatti il nome del parroco della nuova chiesa che, da come si apprende dalle fonti, andò sostanzialmente a sostituire la desueta e semi diroccata chiesa parrocchiale primaria, dedicata a San Giorgio, distrutta da una frana.

La chiesa di Santa Maria Assunta verrà nel 1560 interessata dai violenti episodi che sconvolsero la piccola frazione collinare - il cosiddetto Sacco di Montaretto - con il completo spogliamento degli arredi e paramenti sacri.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

La struttura della chiesa si presenta con una divisione a tre navate e una sola abside. A causa delle misure, con una larghezza superiore rispetto alla lunghezza, si ha l'impressione che l'edificio assuma una sorta di sproporzione interna o quantomeno diversa rispetto alle normali misurazioni. La volta è stata affrescata agli inizi del XX secolo con la raffigurazione dei quattro Evangelisti, negli angoli, dell'Assunta e San Pietro martire con schiere di angeli nel mezzo.

Negli altari laterali sono conservati rispettivamente un dipinto del Martirio di San Pietro, datato al XVII secolo, una statua della Madonna del Rosario contornata da piccoli ovali dipinti raffiguranti i Miseri del Rosario, datati al XVIII secolo, la tela della Crocifissione e anime purganti, il quadro con Sant'Antonio da Padova e un crocifisso processionale. Sopra l'altare maggiore vi è la presenza di una statua in legno dell'Assunta legata alla scuola scultorea di Anton Maria Maragliano.

L'organo, in controfacciata, è stato acquistato nel 1935 dalla chiesa di Santa Maria di Bacezza di Chiavari.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]