Chiesa di Santa Maria Antica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando la chiesa romana, vedi Chiesa di Santa Maria Antiqua.
Chiesa di Santa Maria Antica
Panorama Arche Scaligere.jpg
Veduta esterna con le Arche Scaligere
StatoItalia Italia
RegioneVeneto
LocalitàVerona
ReligioneCristiana cattolica di rito romano
TitolareMaria
DiocesiDiocesi di Verona
Stile architettonicoromanico
Inizio costruzione1185
CompletamentoXX secolo

Coordinate: 45°26′36.68″N 10°59′56.31″E / 45.443522°N 10.998975°E45.443522; 10.998975

La chiesa di Santa Maria Antica è una chiesa in stile romanico situata nel centro storico di Verona, a lato delle gotiche arche scaligere. La chiesa, del 1185, sorge sull'area di una chiesetta del VII secolo.

Della cappella longobarda del VII secolo, distrutta dal terremoto del 1117, rimane solo un frammento di pavimento a mosaico, con tessere bianche e nere. La chiesa attuale, consacrata dal patriarca d’Aquileia, fu la cappella privata degli Scaligeri, i quali costruirono a lato le Arche Scaligere, cioè il cimitero di famiglia. Verso il 1630 l'interno fu modificato in barocco, ma alla fine del XIX secolo la chiesa è stata restaurata ed ha ripreso l'aspetto originario.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

  • L'esterno è a fasce alternate di tufo e cotto e presenta piccole finestre. Il piccolo campanile, costruito in tufo, è in puro stile romanico, con bifore e copertura a pigna conica in laterizio. Ospita tre Campane alla veronese in tonalità di Mib4. La porta laterale d'ingresso è sovrastata dall'arca di Cangrande I della Scala, la più sobria, ma monumentale, delle arche.
  • L'interno della chiesa è a tre navate, divise da colonne con archi a sesto rialzato, e con tetto a incavallature e sorretto da archi trasversi, come nella basilica di San Zeno. Ci sono poi due absidi laterali in tufo e cotto, e un'abside centrale con due affreschi di inizio XIV secolo.

In alcune ricerche archeologiche è stata trovata presso la chiesa un'area cimiteriale: sono state trovate circa cinquanta sepolture dell'XI secolo, alcune allineate in direzione nord-sud, altre est-ovest.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Giorgio Borelli (a cura di), Chiese e monasteri di Verona, Verona, Edizioni B.P.V., 1981, ISBN non esistente.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]