Chiesa di Santa Maria (Dongo)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Chiesa di Santa Maria in Martinico
StatoItalia Italia
RegioneLombardia
LocalitàDongo
ReligioneCattolica
Sito web[1]

Coordinate: 46°07′25.97″N 9°16′37.96″E / 46.12388°N 9.27721°E46.12388; 9.27721

La Chiesa di Santa Maria è un luogo di culto cattolico che sorge sulla riva occidentale del Lago di Como a Dongo, più precisamente nella frazione di Martinico[1], ovvero il nucleo abitato più antico del paese.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La chiesa, esempio del romanico lombardo[1], venne costruita tra l'XI e il XIII secolo ed era menzionata in atti di compravendita già a partire dal XII secolo.[2] Più recenti sono invece il campanile, la parte occidentale, il portale laterale e quello della facciata[1].

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Santa Maria si presenta come un edificio ad una navata chiusa da abside semicircolare[1]. Il lato settentrionale è caratterizzato da un portale romanico del XII secolo, sorretto da colonnine con capitelli, con architrave retto da bassorilievi a forma di teste umane alla sommità dei due pilastri[1]. Sia l'abside sia le pareti laterali presentano ornamenti ad archetti e pietre disposte a dente di sega con decorazioni antropomorfe e zoomorfe[1]. L'abside presenta una monofora con una vetrata raffigurante la Vergine Immacolata[1].

Staccato dalla chiesa si trova il campanile, aperto da una serie di bifore nella parte superiore[1].

L'interno a navata unica conserva affreschi risalenti al XIV secolo[1]. I più antichi posti sul lato destro databili intorno al 1310-1315 raffigurano la Madonna della Misericordia con angeli che le sorreggono il manto, sempre a destra e sulla controfacciata vi è un ulteriore ciclo sempre del Trecento raffiguranti alcuni santi, questa parte risulta maggiormente danneggiata. L'immagine del profeta dipinta sul'intradosso dell'arco trionfale, nonché altri frammenti d'affresco, risalirebbero al XV secolo. La chiesa conserva una croce in argento dorato realizzata nel 1513 dall'orafo Francesco Ser Gregori.[1][3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h i j RomaniCOMO, su romanicomo.it. URL consultato il 22 marzo 2020.
  2. ^ Michela Catalano, Chiesa di Martinico, su LombardiaBeniCulturali, 2016. URL consultato il 22 marzo 2020..
  3. ^ Chiesa di Santa Maria Martinico a Dongo, Como e il suo lago. URL consultato il 22 marzo 2020.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]