Chiesa di Sant'Antonio abate (Morcote)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Chiesa di Sant'Antonio abate
Stato Svizzera Svizzera
Cantone Ticino Ticino
Località Morcote
Religione Cattolica
Diocesi Lugano
Stile architettonico tardogotico
Inizio costruzione secolo XIII
Completamento secolo XV

Coordinate: 45°55′21″N 8°54′50.4″E / 45.9225°N 8.914°E45.9225; 8.914

La chiesa di Sant'Antonio abate[1] è un edificio religioso tardogotico che si trova a Morcote.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'edificio fu costruito nel Basso Medioevo, probabilmente nel Duecento e fu da principio sede di un ospizio dei Canonici Regolari di Sant'Antonio di Vienne. Nel tardo Quattrocento la facciata fu decorata con alcuni affreschi, che rappresentano la Trinità, San Cristoforo e Sant'Antonio abate, oggi mal conservati. Fra il XVIII e il XIX secolo, a ridosso della chiesa, fu costruito un edificio neogotico che oggi ospita una scuola.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Johann Rudolf Rahn, I monumenti artistici del medio evo nel Cantone Ticino, Tipo-Litografia di Carlo Salvioni, Bellinzona 1894, 223-226.
  • Virgilio Gilardoni, Il Romanico. Catalogo dei monumenti nella Repubblica e Cantone del Ticino, La Vesconta, Casagrande S.A., Bellinzona 1967, 437-438.
  • Bernhard Anderes, Guida d'Arte della Svizzera Italiana, Edizioni Trelingue, Porza-Lugano 1980, 318-319.
  • AA.VV., Guida d'arte della Svizzera italiana, Edizioni Casagrande, Bellinzona 2007, 352-353.
  • Dalmazio Ambrosioni, Piccolo gioiello medievale per affreschi e architettura, in Giornale del Popolo del 18 giugno 2009.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]