Chiesa di Sant'Andrea (Parma)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ex chiesa di Sant'Andrea
Sant'Andrea - Parma.jpg
Facciata
StatoItalia Italia
RegioneEmilia-Romagna
LocalitàParma
Religionecristiana cattolica di rito romano
Titolaresant'Andrea
Diocesi Parma
Sconsacrazione1939
Stile architettonicoromanico
Inizio costruzioneXII secolo

Coordinate: 44°48′03.46″N 10°19′36.33″E / 44.800961°N 10.326758°E44.800961; 10.326758

La chiesa di Sant'Andrea, è una chiesa di Parma del XII secolo, attualmente sconsacrata.

Si trova in via Cavestro, nei pressi della sede dell'Università di Parma.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La chiesa, a navata unica, è ricordata per la prima volta in un documento datato 21 luglio 1177: all'epoca era monastica, ma già nel XII secolo divenne parrocchia, con il titolo di prevostura.

Il vescovo Obizzo Fieschi affidò la chiesa a un collegio di quattro chierici e il 17 novembre 1220 papa Onorio III confermò il provvedimento.

Fu rettore della chiesa il beato Martino Casaloldi, poi vescovo di Mantova, che fece restaurare l'edificio.

Il vescovo Evasio Colli soppresse la parrocchia di Sant'Andrea il 27 maggio 1939.

Attualmente la chiesa, sconsacrata, ospita spesso esposizioni d'arte.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Felice da Mareto, Chiese e conventi di Parma, Deputazione di Storia Patria per le Province Parmensi, Parma 1978. p. 231.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]