Chiesa di San Paolo (Birmingham)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Chiesa di San Paolo
St Paul Birmingham.jpg
San Paolo
Stato Regno Unito Regno Unito
Regione/area/distretto West Midlands
Località Birmingham
Religione Chiesa anglicana
Titolare San Paolo
Consacrazione 1779
Architetto Roger Eykyn
Stile architettonico georgiano
Inizio costruzione 1777
Completamento 1779
Sito web saintpaulbrum.org

Coordinate: 52°29′07.08″N 1°54′20.88″W / 52.4853°N 1.9058°W52.4853; -1.9058

San Paolo (in inglese: Saint Paul) è una chiesa anglicana di stile georgiano situata nel Jewellery Quarter di Birmingham, Inghilterra.

La Chiesa, classificata di I Grado,[1] è stata progettata da Roger Eykyn di Wolverhampton. La costruzione iniziò nel 1777 e la chiesa fu consacrata nel 1779. È stata edificata su un terreno donato da parte di Charles Colmore dalla sua tenuta di Newhall. È stata la chiesa dei primi produttori e commercianti di Birmingham come Matthew Boulton e James Watt che avevano lì i loro banchi; questi ultimi sono stati acquistati e venduti come merci in quel momento.

Si tratta di una chiesa rettangolare, simile in apparenza a Chiesa di Saint Martin-in-the-Fields di Londra. La guglia è stata aggiunta nel 1823 da Francis Goodwin. A marzo 2012 è diventata la prima chiesa ad utilizzare i QRpedia sia all'esterno che all'interno di essa.[2]

Finestra est[modifica | modifica wikitesto]

Organo[modifica | modifica wikitesto]

Campane[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) English Heritage, Dettagli del database dei monumenti classificati (217564) - Grado I, in Images of England. URL consultato il 19 marzo 2012.
  2. ^ (EN) Andy Mabbett, First QRpedia deployment in a church, WikimediaUK-I, 23 marzo 2012. URL consultato il 28 marzo 2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]