Chiesa di San Paolo (Birmingham)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 52°29′07.08″N 1°54′20.88″W / 52.4853°N 1.9058°W52.4853; -1.9058

Chiesa di San Paolo
San Paolo
San Paolo
Stato Regno Unito Regno Unito
Regione/area/distretto West Midlands
Località Birmingham
Religione Chiesa anglicana
Titolare San Paolo
Consacrazione 1779
Architetto Roger Eykyn
Stile architettonico georgiano
Inizio costruzione 1777
Completamento 1779
Sito web saintpaulbrum.org

San Paolo (in inglese: Saint Paul) è una chiesa anglicana di stile georgiano situata nel Jewellery Quarter di Birmingham, Inghilterra.

La Chiesa, classificata di I Grado,[1] è stata progettata da Roger Eykyn di Wolverhampton. La costruzione iniziò nel 1777 e la chiesa fu consacrata nel 1779. È stata edificata su un terreno donato da parte di Charles Colmore dalla sua tenuta di Newhall. È stata la chiesa dei primi produttori e commercianti di Birmingham come Matthew Boulton e James Watt che avevano lì i loro banchi; quest'ultimi sono stati acquistati e venduti come merci in quel momento.

Si tratta di una chiesa rettangolare, simile in apparenza a Chiesa di Saint Martin-in-the-Fields di Londra. La guglia è stata aggiunta nel 1823 da Francis Goodwin. A marzo 2012 è diventata la prima chiesa ad utilizzare i QRpedia sia all'esterno che all'interno di essa.[2]

Finestra est[modifica | modifica sorgente]

Organo[modifica | modifica sorgente]

Campane[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) English Heritage, Dettagli del database dei monumenti classificati (217564) - Grado I in Images of England. URL consultato il 19 marzo 2012.
  2. ^ (EN) Andy Mabbett, First QRpedia deployment in a church, WikimediaUK-I, 23 marzo 2012. URL consultato il 28 marzo 2012.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]