Chiesa di San Nicolò e San Severo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Chiesa di San Nicolò e San Severo
Bardolino-San Nicolò e San Severo.jpeg
StatoItalia Italia
RegioneVeneto
LocalitàBardolino
Coordinate45°32′52.29″N 10°43′18.15″E / 45.547857°N 10.721709°E45.547857; 10.721709
Religionecattolica di rito romano
TitolareSan Nicolò e San Severo
Diocesi Verona
ArchitettoBartolomeo Giuliari
Stile architettonicoNeoclassico
Completamento1844

La chiesa di San Nicolò e San Severo è la parrocchiale di Bardolino, in provincia di Verona sul lago di Garda. Risale al XIX secolo.[1][2]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il catino absidale.

Fu papa Lucio III a consacrare nel 1185, secondo la tradizione popolare, la primitiva chiesa di San Nicolò a Bardolino, ma la documentazione ufficiale rimanda al 1223 la sua prima citazione.[1]

Ottenne dignità parrocchiale già prima del 1460, e questo lo si ricava dagli atti visitali del 6 maggio di quell'anno.[1]

Nella prima metà del XIX secolo l'edificio originario, non più adeguato alle necessità dei fedeli, venne demolito e ricostruito sullo stesso sito secondo il progetto presentato da Bartolomeo Giuliari. Per l'edificazione del pronao, che completò la facciata del tempio, si dovette poi aspettare sino al 1880.[1]

Fonte battesimale proveniente dalla primitiva chiesa di San Nicolò.

La solenne consacrazione venne celebrata nel 1891 dal vescovo Bartolomeo Bacilieri, coadiutore del cardinale e vescovo di Verona Luigi di Canossa.[1]

Nei primissimi anni del XX secolo Giovanni Bevilacqua e Attilio Trentini decorarono gli interni.[1]

Gli ultimi interventi di restauro conservativo si sono avuti nel 2011, ed hanno riguardato la copertura del tetto.[1]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

La facciata è neoclassica ed è orientata verso sud ovest. Il campanile è a vela. L'interno è a croce latina. L'altar maggiore è in marmo dedicato ai santi titolari. Gli altari laterali nel transetto sono dedicati a San Giuseppe e alla Madonna del Rosario. La zona presbiteriale è coperta da una volta semisfera riccamente decorata con l'affresco Cristo trionfante sul paganesimo. Notevole, nel battistero, L'antico fonte battesimale in marmo della primitiva chiesa di San Nicolò.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g Chiesa di San Nicolò e San Severo - Bardolino, su BeWeB - Beni Ecclesiastici in web.
  2. ^ a b Cenni storici della chiesa parrocchiale SS.Nicolò e Severo di Bardolino, su parrocchiabardolino.it. URL consultato il 12 febbraio 2020 (archiviato dall'url originale il 12 luglio 2017).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]