Chiesa di San Maurizio (Venezia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Chiesa di San Maurizio
Chiesa di San Maurizio - Venezia.jpg
La facciata
StatoItalia Italia
RegioneVeneto
LocalitàVenezia
ReligioneCattolica
TitolareMaurizio martire
Patriarcato Venezia
Stile architettoniconeoclassico
CompletamentoXIX secolo

Coordinate: 45°25′58.74″N 12°19′53.65″E / 45.432984°N 12.331569°E45.432984; 12.331569

La chiesa di San Maurizio di Venezia è ubicata nel sestiere di San Marco, nel campo omonimo.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Di antica fondazione, fu ricostruita una prima volta alla fine del XVI secolo e, successivamente, nel 1806. Nel Settecento era stata sede dello studio giovanile dello scultore Antonio Canova.

Vicino alla chiesa di San Maurizio, fu costruita nel 1489 la Scuola degli Albanesi (Shkolla Arbërore, come detto da Sami Frashëri, fondata nell'ottobre 1442)

Architettura[modifica | modifica wikitesto]

La chiesa attuale, chiusa al culto, fu edificata su progetto del veneziano Giannantonio Selva.

La facciata della chiesa è a capanna, in stile neoclassico, adornata da un bassorilievo nel timpano e di altri due bassorilievi rettangolari. All'interno, la cui pianta è a croce greca, con cupola centrale, va segnalata la sacrestia, con mobili, arredi, stucchi e dipinti in stile settecentesco.

Facciata[modifica | modifica wikitesto]

Interno[modifica | modifica wikitesto]

Museo della musica[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]