Chiesa di San Luca (Parma)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ex chiesa di San Luca
San Luca - Parma.jpg
Facciata
StatoItalia Italia
RegioneEmilia-Romagna
LocalitàParma
Religionecristiana cattolica di rito romano
Titolaresan Luca
Ordineeremitani
Diocesi Parma
Sconsacrazione1805
ArchitettoBernardino Zaccagni
Stile architettonicorinascimentale
Inizio costruzione1529
Completamento1786

Coordinate: 44°47′50.84″N 10°20′06.66″E / 44.797456°N 10.335183°E44.797456; 10.335183

La chiesa di San Luca o degli Eremitani, attualmente sconsacrata, si trova in borgo Padre Onorio a Parma.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

I frati eremitani di sant'Agostino giunsero a Parma nel 1227 e si insediarono in un terreno suburbano nel territorio della parrocchia di Santa Maria Maddalena: il 26 febbraio 1249 iniziarono a edificare il loro convento e la loro chiesa, dedicata all'evangelista Luca, sulle rovine di un antico anfiteatro romano.

La chiesa è a croce latina con tre navate, abside semicircolare orientata a est e cinque cappelle laterali semicircolari per parte.

Consacrata nel 1312, la chiesa fu rifatta nel 1529 su disegno di Bernardino Zaccagni e fu restaurata nel 1786, dopo che un terremoto ne aveva fatto crollare la facciata.

Il 9 giugno 1805 la comunità dei frati venne dissolta e il complesso conventuale fu adibito a uso profano: la chiesa fu ridotta a magazzino militare, prima della regia gendarmeria e poi dell'Aeronautica Militare, che usò il convento come sede del proprio comando per l'Italia settentrionale.

Dopo il trasferimento del comando a Piacenza il complesso è rimasto abbandonato e nel 2001 è stato assegnato all'archivio di Stato.

Dalla chiesa proviene la Madonna con Bambino e i santi Agostino e Girolamo di Francesco Maria Rondani, collocato in galleria nazionale dal 1916.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Felice da Mareto, Chiese e conventi di Parma, Deputazione di Storia Patria per le Province Parmensi, Parma 1978. pp. 74, 82.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]