Chiesa di San Girolamo delle Monache

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Chiesa di San Girolamo delle Monache
Monache Facciata.jpg
Facciata
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Campania-Stemma.svg Campania
LocalitàCoA Città di Napoli.svg Napoli
ReligioneCristiana cattolica di rito romano
TitolareSan Girolamo
Arcidiocesi Napoli
Inizio costruzione1434

Coordinate: 40°50′49.99″N 14°15′19.77″E / 40.847219°N 14.255491°E40.847219; 14.255491

La chiesa di San Girolamo delle Monache è una delle chiese monumentali di Napoli; si erge nel cuore del centro storico della città, in via Mezzocannone.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La navata

L'edificio ha origini medioevali; la struttura venne fondata nel 1434. Oggi delle forme medioevali rimane bene poco, a causa di numerosi ampliamenti, rimaneggiamenti e ritocchi (l'ultimo restauro risale al 1992). L'entrata era rivolta dal lato opposto rispetto a quello attuale (la tela del Solimena fungeva da contro-altare); con il Risanamento della Via Mezzocannone la pianta della Chiesa fu completamente invertita.

La Chiesa è da oltre 20 anni sede della FUCI di Napoli.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Preceduta da una semplice facciata coronata da un frontone arcuato, la chiesa possiede una luminosa aula con volta a botte, a cui si accede tramite una scalinata.

All'interno sulla destra è visibile una sfera, spostata dalla facciata esterna dopo i bombardamenti della II guerra mondiale, sulla sinistra poggia una lapide precedentemente posta a terra al centro dell'atrio. Di particolare importanza resta tuttora l'altare policromo. Alcune decorazioni (sculture di angeli e tele) sono stati spostati dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali in altri luoghi. Ai lati si segnalano i due tondi marmorei rappresentanti la Maternità del Cinquecento.

L'unica opera pittorica ancora in loco è una grandiosa tela di circa 17 m² di Francesco Solimena (1657-1747) posta sull'altare maggiore: Gloria di Maria Assunta e santi (1705 circa).

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Napoli sacra. Guida alle chiese della città, coordinamento scientifico di Nicola Spinosa; a cura di Gemma Cautela, Leonardo Di Mauro, Renato Ruotolo, Napoli 1993-1997, 15 fascicoli.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]