Chiesa di San Giovanni Battista (Filattiera)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Chiesa di San Giovanni Battista
StatoItalia Italia
RegioneToscana
LocalitàDobbiana
Religionecristiana cattolica di rito romano
Titolaresan Giovanni Battista
Diocesi Massa Carrara-Pontremoli

La chiesa di San Giovanni Battista è un luogo di culto cattolico che si trova in località Dobbiana a Filattiera, in provincia di Massa e Carrara.

È una piccola chiesa con la facciata romanica formata da grandi bozze squadrate di arenaria. All'interno ha un bell'aspetto barocco: sulla sinistra è posta una grande tela del Volto Santo, raffigurato anche nel marmo dell'altare, e in una bella statua. La tradizione popolare vuole che l'immagine del Volto Santo sia giunta a Dobbiana per libera volontà di due buoi non domati e aggiogati che, senza guida, si sarebbero mossi alla volta del paese e solo in esso si sarebbero fermati. La stessa leggenda giustifica il trasporto del Volto Santo da Luni a Lucca e indica la chiara influenza lucchese nella tradizione di Dobbiana.

Da notizie ricavate dall'Archivio parrocchiale, pare sia stata costruita dai Pontremolesi nel 1426; ma certo non si tratta della chiesa primitiva[1]. Si può quindi far risalire la sua ricostruzione anche a date molto inferiori (cioè verso l'anno 1000). Infatti le linee strutturali rimesse in evidenza con i restauri fatti eseguire dal parroco don Walter Becchetti (19261994) dimostrano che l'antica chiesa aveva struttura e pianta romanica, con tre navate e probabilmente tempiatura scoperta nell'interno. Dallo stesso Archivio parrocchiale si apprende che nel 1698 la chiesa ebbe un restauro straordinario nel quale subì modifiche (riduzione dell'altezza) forse della navata centrale e sostituzione delle colonne o pilastri con archi delle navatelle. Così nella stessa circostanza furono consolidati i muri esterni con barbacani. Ne uscì quindi probabilmente la forma della chiesa attuale.

Molto seguita è la processione di Santa Croce, che si svolge due volte l'anno: il 14 settembre e il 3 maggio.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Secondo i dati ricavati dal testo Le pievi della diocesi di Luni esisteva già nel 1200

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]