Chiesa di San Giacomo (Sydney)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 33°52′10″S 151°12′40″E / 33.869444°S 151.211111°E-33.869444; 151.211111

Chiesa di San Giacomo
Chiesa di San Giovanni intorno al 1890 di Henry King. Dal negativo nella collezione del Powerhouse Museum.
Chiesa di San Giovanni intorno al 1890 di Henry King. Dal negativo nella collezione del Powerhouse Museum.
Stato Australia Australia
Stato o territorio Nuovo Galles del Sud
Località Sydney
Religione anglicana
Titolare San Giacomo
Diocesi Diocesi anglicana di Sidney
Consacrazione 1824
Architetto Francis Greenway
Stile architettonico georgiano
Inizio costruzione 1819
Completamento 1824
Sito web sjks.org.au

La Chiesa di San Giacomo (comunemente nota come San Giacomo a King Street) è una parrocchia anglicana di Sydney in Australia. Edificata nella zona centrale della città. La chiesa è stata consacrata nel febbraio 1824 in onore di Giacomo il Maggiore ed è diventata parrocchia nel 1835. L'edificio è stato progettato dall'architetto Francis Greenway durante il governatorato di Lachlan Macquarie e fa parte del quartiere storico di Macquarie Street, che include altri edifici coloniali come l'Hyde Park Barracks. L'edificio è iscritto nel Registro delle proprietà Nazionali australiane ed è inserito nella lista degli 80 principali tesori del mondo costruiti dall'uomo.

Nonostante non sia la prima chiesa edificata nella colonia australiana, è ormai rimasta la più antica della città mantenendo tuttora il suo speciale ruolo nella vita religiosa, civile e musicale di Sydney.

Il culto di San Giacomo segue le tradizioni anglo-cattoliche e della cosiddetta Alta Chiesa mantenendo la tradizionale musica della chiesa anglicana con il coro che canta i salmi, gli inni e i responsi, in contrasto con la grande maggioranza delle chiese della diocesi di Sydney, dove i riti religiosi sono generalmente celebrati con stili associati alla Bassa Chiesa e alla pratica evangelica. Inoltre la parrocchia di San Giacomo, su alcune questioni quali la sessualità e il sacerdozio delle donne, ha visioni più liberali rispetto alle altre chiese della diocesi.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Culto e attività pastorale[modifica | modifica sorgente]

Musica[modifica | modifica sorgente]

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • (EN) Kenneth Cable, Annable Rosemary, St James' 1824–1999, Sydney, Churchwardens of St James' Church, 1999. ISBN 0-646-37719-1.
  • (EN) Muriel Porter, Sydney Anglicans and the threat to world Anglicanism: the Sydney experiment, Farnham, Surrey, Ashgate, 2011. ISBN 978-1-4094-2028-6.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]