Chiesa di Saint Jacques-sur-Coudenberg

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Chiesa di Saint Jacques-sur-Coudenberg
Église Saint-Jacques-sur-Coudenberg
Sint-Jacob op de Koudenbergkerk
Barré & Guimard - Eglise Saint-Jacques-sur-Coudenberg 1.JPG
Facciata
StatoBelgio Belgio
RegioneFlag Belgium brussels.svgBruxelles-capitale
LocalitàGreater coat of arms of the City of Brussels.svgBruxelles
ReligioneCristiana cattolica di rito romano
Titolaresan Giacomo maggiore[1]
Ordinariato militareOrdinariato militare in Belgio
ArchitettoJean-Benoît-Vincent Barré, Barnabé Guimard, Louis Montoyer, Tilman-François Suys
Stile architettoniconeoclassico
Inizio costruzione1776
Completamento1849
Sito webSito ufficiale

Coordinate: 50°50′31″N 4°21′37″E / 50.841944°N 4.360278°E50.841944; 4.360278

La chiesa di Saint Jacques-sur-Coudenberg (in francese: Église Saint-Jacques-sur-Coudenberg; in neerlandese: Sint-Jacob op de Koudenbergkerk) è la cattedrale cattolica dell'ordinariato militare in Belgio, con sede a Bruxelles, in Belgio.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La chiesa abbaziale medievale che sorgeva originariamente in questa sede è stata demolita per ordine di Carlo Alessandro di Lorena durante i suoi ampi progetti di pianificazione urbanistica, pur avendo scampato il grande incendio del 1731 che distrusse il vicino Coudenberg Palace. La nuova chiesa fu costruita in linea con rue Montagne de la Cour/Hofberg nella sua posizione attuale in Place Royale di Bruxelles. La costruzione della facciata fu iniziata nel 1776 dall'architetto Gilles-Barnabé Guimard, sui disegni di Jean-Benoît-Vincent Barré. La prima pietra fu solennemente posta da Carlo Alessandro di Lorena il 12 febbraio 1776.[1] Il portico fu terminata nel 1780. La navata, il transetto, coro e sacrestia sono stati costruiti sotto la supervisione di Louis Montoyer tra gli anni 1785 e 1786.[2]

Durante la Rivoluzione francese, l'abbazia fu trasformata in un tempio della Ragione, e poi in un tempio di legge. La chiesa è stata restituita al culto cattolica nel 1802. Il 21 luglio 1831, il principe Leopoldo di Sassonia-Coburgo-Gotha ha prestato giuramento come Leopoldo I, il primo re dei Belgi, sui gradini della chiesa.[3] L'edificio ha perso un po' del suo tipico aspetto neoclassico con l'aggiunta nel XIX secolo di una torre campanaria (progettata da Tilman-François Suys) e un affresco di Jean Portaels posto sul frontone.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Storia della chiesa, su paroisse-militaire-saint-jacques-sur-coudenberg.be. URL consultato il 3 gennaio 2014 (archiviato dall'url originale il 3 gennaio 2014).
  2. ^ Cenni storici sull'edificio
  3. ^ Parrocchia Reale Archiviato il 3 gennaio 2014 in Internet Archive.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Braeken, Jo, Lydie Mondelaers a.o., Bouwen door de eeuwen heen in Brussel. Inventaris van het cultuurbezit in België. Architectuur. Deel Brussel 1B. Stad Brussel. Binnenstad. H-O, Liegi, Pierre Mardaga Éditeur, 1993.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (FR) Sito ufficiale della chiesa, su paroisse-militaire-saint-jacques-sur-coudenberg.be. URL consultato il 3 gennaio 2014 (archiviato dall'url originale il 23 ottobre 2013).